Accademia della cucina piacentina, al via i corsi per imparare i segreti della tradizione

Donne e uomini di tutte le età, impegnati in attività lavorative diverse, ma tutti uniti da un unico comune denominatore, la passione per la cucina. Questi sono i requisiti per chi, sfruttando l’opportunità degli ultimi posti liberi rimasti, vuole partecipare all’edizione 2018 del Corso di Cucina organizzato dall’Accademia della Cucina Piacentina. Il corso, che si avvarrà della pluridecennale esperienza dei cuochi gentlemen dell’Accademia, ha la durata di dieci lezioni serali dedicate sia ai rudimenti, come alle ricette di base, che a successivi approfondimenti culinari che riguarderanno l’approntamento di antipasti, la cottura delle paste alimentari, delle carni, dei pesci e l’elaborazione dei dolci. Tra le realizzazioni delle singole lezioni, nell’ampia e ben strutturata cucina del sodalizio in via G. Landi 85, nei locali della Fondazione Pinazzi-Caracciolo, oltre alle tecniche basilari non mancheranno i piatti della tradizione piacentina, dai pisarèi e fasò, ai tortelli, agli anolini, ai passatelli, per spaziare allo stracotto, alla gallina ripiena, ai diversi arrosti, risotti, con “divagazioni” nelle salse, nel pesce, fino a giungere ai dolci: dalla tradizionale sbrisolòna, ai turtlìt, alla torta al cioccolato, alle creme.

Un percorso sicuramente interessante, ma anche impegnativo per tutti, allievi e docenti, ma che consentirà ai novelli “chef” di deliziare, al termine del corso, famiglie ed amici con deliziosi manicaretti. Al termine delle singole lezioni gli allievi e gli insegnanti gusteranno quanto cucinato insieme, in un confronto “in diretta” sulla riuscita dei piatti preparati.

Requisiti di accesso: Passione per la cucina, capacità di degustazione, senso estetico, organizzazione e creatività.

Tipologia dei destinatari: Appassionati di cucina che intendono acquisire tecniche di base per la realizzazione di piatti semplici e mediamente difficili.

Obiettivi: Saper ampliare le proprie conoscenze sino a realizzare, con tecnica e manualità, un menù completo, prevalentemente con piatti della tradizione piacentina.

Modalità di pagamento: direttamente all’iscrizione.

Riconoscimento: Attestato di frequenza.

Ed in più: iscrizione all’Accademia della Cucina Piacentina per l’anno 2018; cena, al termine di ognuna delle 10 lezione, con degustazione di quanto preparato in cucina, con vini adeguati offerti dall’Accademia; omaggio di fine corso: dispensa su CD contenente tutte le ricette del corso e le immagini scattate durante le lezioni.

Appuntamento quindi nella sede di Via Gaspare Landi 85, lunedì 10 Gennaio 2018, alle ore 19, per la serata di presentazione del Corso I livello.