Alluvioni e rischi per la popolazione, convegno internazionale a San Nicolò

Il sindaco di Rottofreno, avvocato Raffaele Veneziani, invita la cittadinanza al convegno “Progetto UE Capflo” che si terrà venerdì 15 settembre 2017 dalle ore 14,30 presso la Sala consiliare della Provincia. In allegato la locandina e il comunicato. Si terrà inoltre un workshop per l’intera giornata di giovedì 14 presso Centro Culturale di San Nicolò riservato ai soli rappresentanti degli enti coinvolti. Il prossimo 14 settembre, nel secondo anniversario dell’alluvione che ha straziato il territorio piacentino, il centro culturale di San Nicolò sarà il massimo palcoscenico dello studio per la prevenzione degli eventi alluvionali e la resilienza delle popolazioni esposte a rischio.

Si terrà infatti il WORKSHOP INTERNAZIONALE del progetto CAPFLO (http://capflo.net) nell’ambito del quale i comuni di Rottofreno e Rivergaro partecipano in qualità di stakeholders italiani.

Saranno presenti e si confronteranno gli esperti di
Italia: Istituto per la Ricerca Sociale
Spagna: Universitat Autonoma de Barcelona
Francia: Université Paris-Est Val de Marne
Germania: Leuphana University Luneburg
Olanda: Stichting VU-VUMC

Parteciperanno ai lavori in videoconferenza i rappresentanti di
USA: Center for disaster management – University of Pittsbourgh
Svizzera: UNIL – Université de Lausanne

Quanto sono preparati i cittadini e le istituzioni del bacino del Trebbia ad affrontare le inondazioni? Le istituzioni coinvolgono i cittadini nella prevenzione e gestione dei rischi? E i cittadini vi partecipano attivamente? Come rafforzare le capacità locali prevenire e gestire meglio e in modo partecipativo i rischi da inondazione?
A queste domande cercheranno di rispondere i partecipanti al Convegno “Progetto Europeo CAPFLO: Capacità Locali per Limitare i Rischi Da Inondazione – I Risultati e le Lezioni per il Bacino del Trebbia”, il 15 settembre, dalle 14.30, presso la Sala Consiliare della Provincia di Piacenza. Saranno presenti, tra gli altri: Meuccio Berselli, Segretario generale dell’Autorità di Bacino del fiume Po; Carlo Cacciamani, Dirigente dell’Ufficio 3 Prevenzione e Previsione dei Rischi del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile; Paola Gazzolo, Assessore alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna della Regione Emilia-Romagna; Francesco Rolleri, Presidente della Provincia di Piacenza; Maddalena della Rosa, Capo di gabinetto del prefetto della Prefettura di Piacenza; Raffaele Veneziani, Sindaco del Comune di Rottofreno; Mirella Vergnani, Dirigente Sub Area Occidentale Po Emiliano dell’Agenzia interregionale per il Po.

Il convegno è organizzato dall’Istituto per la Ricerca Sociale, con il supporto dei Comuni di Rivergaro e di Rottofreno, nell’ambito del progetto europeo CAPFLO (http://capflo.net), finanziato dalla Commissione Europea – DG AID.

Il progetto CAPFLO è promosso da cinque partner di ricerca internazionali che hanno analizzato le capacità di prevenzione e gestione delle inondazioni in altrettanti bacini fluviali (Val Trebbia – Italia; Senna – Francia; Ebro –Spagna; Danubio – Germania; Mosa – Olanda) con l’obiettivo di migliorare la resilienza delle comunità locali.
Per maggiori informazioni e iscrizioni scrivere a: cvasilescu@irsonline.it