Barbieri (Centrodestra) incontra i commercianti del Corso: “Porremo rimedio ai disastri creati dal PD”

“Sono venuta a incontrarvi prima di tutto perché mi pare corretto per chi si candida ad amministrare questa città presentarsi ai cittadini e in secondo luogo perché sono stata abituata nella mia esperienza di Sindaco di Castelvetro a confrontarmi sempre con i cittadini, cercando di affrontare insieme i problemi e trovare delle soluzioni”. Queste le parole di Patrizia Barbieri, candidata Sindaco di Piacenza del centrodestra, accompagnata dai consiglieri comunali Erika Opizzi e Marco Tassi, di fronte a una trentina di commercianti e abitanti della zona del primo tratto di Corso Vittorio Emanuele interessati dal contestato cambio di viabilità deciso dall’Amministrazione comunale in carica.

“E’ sotto gli occhi di tutti il disastro che la Giunta PD ha creato in questa zona della città – ha affermato Patrizia Barbieri – imponendo una soluzione viabilistica che ha messo in ginocchio il commercio, provocato disagi alla circolazione automobilistica e ciclopedonale, con elementi di estrema pericolosità, e di riflesso gravi conseguenza sulla qualità dell’aria in particolare di via Venturini che è diventata una camera gas. Dovremo porre rimedio a questa situazione nei modi e nelle forme che studieremo insieme, senza cedere a facile propaganda e a spot elettorali che già qualcuno probabilmente ha iniziato a proporvi”.

Ampio e partecipato il confronto che è seguito con le tante rimostranze avanzate dai commercianti della zona che hanno denunciato una situazione di grave disagio provocata da una decisione calata dall’alto, non spiegata e mai messa in discussione dalla Giunta PD.

“Sono convinta – ha commentato Patrizia Barbieri al termine dell’incontro – che sia proprio la mancanza di ascolto e quindi il senso di abbandono in cui si trovano i commercianti e in generale i cittadini la più grande sconfitta inflitta alla città dall’Amministrazione di centrosinistra. Tramite l’ascolto e il confronto, che sono sempre stati il mio modo di operare come amministratrice, sono convinta che si possa ricostruire nei piacentini un senso di orgoglio, di appartenenza e di voglia di fare”.

I commercianti presenti si sono impegnati a far pervenire nei prossimi giorni alla candidata Barbieri la propria proposta per risolvere le problematiche della zona, una proposta che come ha confermato la consigliera di Fratelli d’Italia Erika Opizzi “non è mai stata presa in considerazione dall’amministrazione PD e dall’Assessore Cisini, come la nostra richiesta di posizionare una centralina per il rilevamento dell’inquinamento dell’aria in Via Venturini e al Dolmen. Sono chiusure tipiche di questa fallimentare amministrazione di centrosinistra”.