Piacenza24
X

Blitz dei carabinieri ai giardini Margherita: cinque arresti, sequestrati due etti di droga e 23mila euro

Un blitz in piena regola con risultati importanti quello messo in atto ieri, venerdì 10 novembre, dai carabinieri ai giardini Margherita. Intorno alle 16, trenta carabinieri delle compagnie di Piacenza e Bobbio hanno fatto irruzione all’interno del parco monitorando le entrate e le uscite. In tutto sono stati controllati 60 individui di cui 41 stranieri e 19 italiani. Alla fine sono state arrestate 5 persone, sequestrati 100 grammi di hashish, 73 grammi di marijuana, 15 grammi di cocaina e 18 grammi di sostanza da taglio.

Nello specifico, i militari hanno trovato un uomo di 64 anni italiano, già noto alle forze dell’ordine, e hanno deciso di perquisire la sua abitazione: all’interno erano presenti 15 grammi di cocaina, i 18 grammi di sostanza da taglio e ben 22500 euro in contanti. L’individuo è stato così arrestato.

Stessa sorte per un giovane di 21 anni, piacentino, che alla vista dei carabinieri ha tentato di fuggire: bloccato, è stato trovato in possesso di 100 grammi di hashish. Le altre due persone arrestate sono un 20enne di Rivergaro e un ragazzo di 19 anni di San Rocco.

Il comandante provinciale dell’Arma, Corrado Scattaretico, promette che non sarà un’azione isolata e che bltiz di questo tipo saranno compiuti anche in futuro, coinvolgendo anche altre zone della città.

Infine in manette è finito un profugo di 23 anni originario della Guinea. Lo straniero aveva già infranto il vetro della finestra di un’abitazione in via Trebbiola e stava per introdursi all’interno per commettere un furto. I suoi movimenti, però, sono stati notati da alcuni residenti che hanno chiamato il 112. IL 23enne, vistosi scoperto, ha tentato di fuggire ma con tutti i carabinieri presenti in zona in quel momento il tentativo di farla franca è fallito miseramente: arrestato, sarà processato per direttissima.