Calcio a 5, Mattia Bonomi è il nuovo allenatore dei Red Bulls Codogno

L’A.S.D. Red Bulls Codogno è orgogliosa di annunciare di aver affidato la guida tecnica della squadra a Mattia Bonomi. Mister Bonomi può vantare un passato sia da giocatore di calcio a 5 nel Diogene e nel Pallavicino (con cui ha vinto un campionato) che da allenatore sulle panchine del Pro Piacenza e della New Life’s. Riccardo Niglio, Direttore Sportivo biancorosso a partire da questa stagione, spiega la scelta della società: «Mister Bonomi è un allenatore di esperienza, di categoria e che ha capacità tecniche». Il nuovo tecnico si presenta così: «Sono contento e ringrazio la società per questa opportunità. Puntiamo a fare un campionato da protagonisti e questo è fuori discussione, però ci vorrà tempo. Sono convinto che la rosa sia competitiva ed importante e rispecchia il valore della società: questo è stato uno dei motivi che mi ha spinto ad accettare questo incarico».

Il presidente Marco Ferrari ha introdotto la serata parlando del futuro della società: «Oltre a voler diventare una realtà sempre più solida nel campionato di Serie D, puntiamo a crescere come società cercando di creare un movimento attorno a questo sport e di avvicinare i giovani. Abbiamo come obiettivo a breve termine la formazione di una squadra Under 21 e magari a lungo termine anche quella di un’ulteriore compagine giovanile. Vorremo tornare ad essere maggiormente presenti sul territorio, come già fatto in passato e come dimostra l’iniziativa di fine luglio dello Street Soccer Marathon, un 3vs3 organizzato in piazza Cairoli in collaborazione con la Croce Rossa che ha ottenuto un grande successo. Anche con l’Amministrazione stiamo costruendo qualcosa di importante, anche perché il Comune sta lavorando molto bene per mediare le esigenze delle varie società».

Il presidente ha presentato anche il nuovo ds Riccardo Niglio: «Come ds abbiamo scelto Riccardo Niglio che da anni collabora con noi e, grazie alla sua propensione all’organizzazione, è stato anche responsabile del calcio a 5 del CSI di Lodi con ottimi risultati. Anche per questo motivo e per la sua spiccata attitudine manageriale lo abbiamo scelto per questo ruolo: è molto in gamba e credo ci porterà dei buoni risultati».

Niglio ha fatto subito il punto sull’ultima stagione: «Innanzitutto ringrazio la società per la fiducia. La squadra che lo scorso anno ha affrontato il nostro primo campionato di Serie D era la stessa che proveniva dal CSI di due stagioni fa, seppure con qualche innesto. Abbiamo avuto buoni risultati, siamo arrivati a metà classifica, in settima posizione. Ringrazio quindi Simone Giordano per quanto fatto nelle due stagioni passate alla guida tecnica della squadra e per averci portato a fare il salto in Serie D: siamo felici che sia rimasto con noi in qualità di responsabile dell’area Marketing».

Il ds ha fissato poi gli obiettivi stagionali: «Con mister Bonomi non abbiamo fissato un obiettivo finale, ma l’idea è quella di mantenere la posizione in classifica: possiamo parlare di un nuovo anno zero per la società, ma con un punto di partenza importante come quello dell’anno scorso. Un altro aspetto che teniamo in grande considerazione è la Coppa Disciplina».

Niglio infine ha fatto il punto il punto sul mercato: «A livello di staff abbiamo riconfermato Enrico Cappelletti come vice allenatore e abbiamo operato alcuni acquisti mirati. Il cuore della squadra è rimasto sostanzialmente intatto, abbiamo fatto delle scelte circa le conferme dei giocatori così come alcuni atleti hanno preso altre strade. In ogni caso abbiamo allestito una rosa completa».

La società A.S.D. Red Bulls Codogno, attiva già dal 2007 nella bassa lodigiana, nasce ufficialmente nel 2009 e dall’anno successivo inizia a partecipare ai campionati CSI di calcio a 5 della provincia di Piacenza ottenendo ottimi risultati. Nella stagione 2016/17 si iscrive per la prima volta al campionato di Serie D di calcio a 5 arrivando settima.