Colto da arresto cardiaco e condotto a Parma, primo volo notturno per l’eliambulanza

Eliambulanza

Primo volo notturno per l’eliambulanza del 118. Lo aveva deciso la Regione a gennaio scorso, destinando al rafforzamento del servizio 3,2 milioni di euro in più l’anno e avviando un programma specifico per l’abilitazione delle prime 17 “elisuperfici” al volo notturno, aree, cioè, diverse dagli eliporti e destinate all’uso esclusivo degli elicotteri. I lavori erano stati ultimati entro maggio e nel territorio dell’Ausl di Piacenza ne era stata fissata una, a Bobbio (Campo sportivo).

La prima volta è stata questa notte, 13 gennaio. Un uomo residente in alta Valtrebbia è stato colto da arresto cardiaco ed è stato condotto al pronto soccorso del capoluogo valdardese. Dopo essere stato sottoposto alle prime cure del caso, il paziente è stato poi condotto al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Parma proprio a bordo dell’elicottero.