Crisi Piacenza, Franzini: “Monza e Cuneo? Due batoste che fanno male”. Ai biancorossi serve ritrovare l’istinto del gol

Due sconfitte consecutive che non fanno certo bene a classifica e morale. Il Piacenza di Franzini si congeda dal 2017 in aperta crisi. Le ultime due gare di campionato sono quelle che avrebbero dovuto far cambiare marcia ai biancorossi, e riprendere l’andatura della parte medio – alta della classifica, come nella prima parte di stagione. Al contrario hanno determinato un cambio di passo in negativo: la squadra ora dovrà davvero guardarsi le spalle dalle inseguitrici nella lotta per non retrocedere. Il Piacenza è relegato al quattordicesimo posto, con soli due punti di vantaggio sulla zona playout.
Mister Franzini: “Non è questione di sfortuna.  Contro il Cuneo abbiamo sprecato l’impossibile in fase offensiva ed abbiamo concesso il gol su un mezzo rimpallo. Abbiamo dei limiti e in questo momento non riusciamo a superarli. Sono due batoste consecutive che lasciano il segno. La scorsa settimana abbiamo sicuramente fatto peggio dal punto di vista del gioco, mentre oggi abbiamo creato tanto, ma abbiamo sbagliato dei gol che sembravano già fatti. Qualcosa deve cambiare. Dobbiamo ritrovare al più presto la cattiveria sotto porta”
Di seguito l’intervista completa, realizzata a STADIO SOUND, il programma sportivo di RADIO SOUND.