Ennesima beffa per il Pro Piacenza: il Siena trova il gol vittoria al 94′

Anche contro la capolista Siena il Pro Piacenza sfodera una prestazione di tutto rispetto e gioca alla pari fino alla fine con un avversario che non ha mai perso in questo campionato. Il Pro, ancora una volta, deve però fare mea culpa per una ghiottissima occasione sprecata. Al 16’ Barba serve Bazzoffia che in area piccola, a due passi dal gol, calcia malissimo sparando alle stelle un pallone che sembrava già destinato in rete. Poteva comunque essere un buon punto per i rossoneri, considerando il momento di forma ed il blasone dei toscani. Ancora una volta però l’undici di Fulvio Pea è stato colpito nel finale di gara. Quando si attendeva ormai solo il triplice fischio Emmausso da fuori area ha trafitto Gori.
Continua dunque una situazione assai complessa per il club di via De Longe, che costruisce, crea, ma raccoglie pochissimo. L’analisi del tecnico nel post partita: “I miei ragazzi hanno fatto un’ottima partita, come al solito – ribadisce Fulvio Pea – fino ad ora ce la siamo giocata a viso aperto con tutti, con ottime prestazioni, ma alla fine dei 90’ dobbiamo ancora fare i conti con un risultato che non rispecchia l’andamento della gara. Ci manca ancora qualcosa per completare l’opera e diventare un’ottima squadra, sia in fase difensiva che in fase offensiva. Non dovevamo fallire la nostra occasione da gol e potevamo evitare il gol nel finale di gara. Penso che il pareggio sarebbe stato il risultato giusto”
Il Pro Piacenza tornerà in campo domenica 22 ottobre per affrontare al “Garilli” il Prato.

Di seguito la conferenza integrale del tecnico, dal canale ufficiale del Pro Piacenza