Involontariamente accompagna il truffatore in casa di una vicina, 79enne derubata

Involontariamente accompagna i truffatori a casa di una vicina, 79enne derubata. I fatti sono accaduti ieri, mercoledì 4 ottobre, nella zona di via Pietro Cella. Una donna di 84 anni stava tornando alla propria abitazione quando davanti alla porta del condominio ha trovato un uomo che si è presentato come un appartenente alle forze dell’ordine. “Abbiamo appena fermato due ragazze che hanno rubato in qualcuno di questi appartamenti, possiamo salire a controllare se le manca qualcosa?”. La donna ha accettato lasciando entrare l’individuo. Non è chiaro se quest’ultimo non abbia trovato nulla da rubare o se qualcosa sia andato storto, resta il fatto che il ladro si è ritrovato a mani vuote. Ma non si è dato per vinto e ha chiesto di poter incontrare qualche altro inquilino per effettuare la stessa verifica.

L’83enne ha così accompagnato il soggetto da una sua vicina di casa di 79 anni la quale, a sua volta, ha lasciato entrare il truffatore in casa. Questa volta il colpo è andato però a segno e dall’abitazione della seconda vittima sono scomparse una collana e una borsa. Sul fatto indaga la polizia.