Livorno troppo forte. Niente da fare per il Pro

LegaPro: Pro Piacenza-Livorno LIVE. Ascolta la diretta su Radio Sound 95 http://www.radiosound95.it/

Partita dominata dal Livorno, superiore in tutti gli aspetti. Bastano solo 6 minuti al Livorno per passare in vantaggio con Vantaggiato che dopo un primo tentativo respinto da Fumagalli riesce a spedire la palla in rete sulla ribattuta.  A fine primo tempo evidente fallo non fischiato dall’arbitro su Pugliese che da il via al contropiede del Livorno con Maritato che entra in area e con un preciso rasoterra batte Fumagalli. Il Pro cambia nel secondo tempo, specialmente con l’ingresso in campo di Aspas, lo stesso regista pero commette due falli inutili e riceve il cartellino rosso per doppia ammonizione; espulsione pesante questa perchè ora Aspas non sarà presente sabato sera nel derby col Piacenza. Partita quindi vinta dal Livorno per 2-0.

Cronaca Pro Piacenza-Livorno

Fine partita

87′ espulso Aspas per doppia ammonizione

85′ Livorno vicino al terzo gol con Valiani che però sbalgia completamente la conclusione

84′ entra Toninelli per Gallo

80′ esce Pugliese per il giovane Avanzini calsse 2000

78′ entra Ferchichi per Venitucci

73′ Martinez parte dai 30 metri salta un primo avversario, salta anche il seconfdo con un tunnel e prova la conclusione, che però purtroppo esce centrale e risulta facile da parare per Mazzoni

69′ entra Murilo per Vantaggiato

60′ esce Girasole entra Aspas

58′ buona azione del Pro sugli sviluppi di un calcio d’angolo: cross in mezzo Belotti di testa riesce a rimetterla in mezzo per Girasole che prova a girarla ancora in mezzo, palla deviata da Valiani con un braccio, ma l’arbitro non fischia il fallo,  palla che arriva a Martinez che col mancino spara alto

Fine primo tempo

46′ pallone perso in mezzo al campo, Luci serve Maritato che entra in area e piazza la palla in fondo alla rete superando Fumagalli con un preciso rasoterra. 0-2 evidente però il fallo su Pugliese non fischiato dall’arbitro che ha permesso agli ospiti di recuperare palla

32′ bel tiro di Girasole, Mazzoni respinge in angolo

29′ tiro di Marchi da fuori area, Fumagalli respinge coi pugni

12′ Bazzoffia serve Barba sulla sinistra, l’esterno rossonero appoggia in dietro per Girasole che prova il tiro, palla respinta dalla difesa del Livorno ma che arriva sui piedi di Pugliese che prova la conclusione, ma il tiro finisce alto

6′ lancio di Venitucci per Vantaggiato che prova il pallonetto, Fumagalli riesce a toccare, ma sulla palla arriva per primo ancora Vantaggiato che deposita il pallone in rete. 0-1

4′ tentativo di Martinez, ma la conclusione finisce fuori

Partita iniziata

Formazioni ufficiali

Pro Piacenza: Fumagalli; Calandra, Bini, Belotti, Bianco; Bazzoffia, Pugliese, Girasole, Barba; Martinez, Pesenti. All. Pea

A disposizione: Bertozzi, Manganelli, Cardin, Sane, Aspas, Gomis, Cassani, Pozzi, Avanzini.

Livorno: Mazzoni; Benassi, Borghese, Gasbarro; Marchi, Luci, Valiani, Galli, Venitucci; Vantaggiato, Maritato. All. Foscarini

A disposizione: Vono, Toninelli, Lambrughi, Morelli, Giandonato, Marchi, Ferchichi, Calil, Murilo, Dell’Agnello.

Commento pre partita

Il pro Piacenza ora può e deve pensare in grande e da grande. Ebbene sì perché la salvezza è già stata raggiunta, anche se non c’è ancora la matematica a confermarla, e ora sono in piena zona playoff con quel decimo posto conquistato con lavoro e fatica. Deve pensare da grande perché il 2017 dei rossoneri guardando i punti conquistati è meglio di quello di Alessandria e Cremonese, prime due della classe; i 4 punti di vantaggio sulla Lucchese, undicesima in classifica, non sono tanti, soprattutto quando il prossimo avversario da affrontare si chiama Livorno, 57 punti in classifica e il terzo posto dell’Arezzo nel mirino. La Partita d’andata fini 3-1 per i toscani, ma non c’è bisogno di dire che questo Pro è completamente un’altra squadra rispetto al 2016.

La squadra di Foscarini sarà orfana di Franco, assente per squalifica, recuperano invece Giandonato e Lambrughi; partirà probabilmente dalla panchina l’attaccante Vantaggiato, non al meglio della condizione. In casa Pro Piacenza si pensa ad un piccolo turnover in vista anche del derby di sabato sera; in difesa ballottaggio Calandra-Cardin, potrebbe riposare Aspas, mentre davanti si apre una piccola possibilità per Pozzi dal primo minuto, ma sembra più facile che partano ancora Pesenti e Martinez.

Come Ascoltarci http://www.radiosound95.it/come-ascoltarci/