Massicci controlli antidroga dei carabinieri, due arresti: 120 grammi di cocaina e mille euro sequestrati

“Noi siamo a favore della prevenzione, per questo avverto gli spacciatori: sappiate che ovunque deciderete di vendere droga noi ci saremo e vi arresteremo. Io ve l’ho detto, sta a voi scegliere”. Con queste parole il comandante provinciale della compagnia dei carabinieri di Piacenza, Corrado Scattaretico, commenta i due arresti compiuti in questi giorni a coronamento di un servizio congiunto, mirato a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti. “Abbiamo il sospetto che in città stiano circolando importanti partite di cocaina, per questo motivo abbiamo rafforzato i controlli coinvolgendo le compagnie di Piacenza, Fiorenzuola e Bobbio. E in effetti questi sono i risultati”.

Il primo arresto risale a due sere fa, quando i militari hanno notato in via Cantarana un marocchino di 38 anni, già noto alle forze dell’ordine, aggirarsi con fare sospetto. I carabinieri hanno deciso di sottoporre a controllo l’individuo trovandogli addosso 3 grammi di cocaina.

I monitoraggi sono continuati ieri sera, martedì 10 ottobre. I carabinieri della compagnia di Bobbio, in servizio a Piacenza, hanno avvistato un ragazzo di 25 anni, residente a Napoli ma domiciliato a Piacenza, intento a passeggiare in via Cremona con un atteggiamento che ha sollevato qualche sospetto tra i militari. In effetti, a un certo punto, si sono avvicinati al giovane quattro soggetti a bordo di una vettura e al termine di una breve chiacchierata il 25enne ha ceduto al gruppo alcune dosi di cocaina. A quel punto i militari sono entrati in azione bloccando il pusher e gli acquirenti, questi ultimi segnalati come assuntori.

Dopo aver perquisito il 25enne e la sua abitazione, i carabinieri hanno sequestrato ben 120 grammi di cocaina.

Oltre alla droga le forze dell’ordine hanno sequestrato ai due spacciatori anche circa mille euro in contanti complessivamente, ritenuti provento di spaccio.

I servizi di controllo svolti dai carabinieri hanno già dato importanti frutti: da inizio anno sono state 302 le persone arrestate per spaccio di droga dai carabinieri, nello stesso periodo del 2016 erano state 270.