Parcheggio alla Veggioletta, 175 posti auto e accesso interdetto ai mezzi pesanti

Presentato il nuovo parcheggio tra le vie Pirandello, Machiavelli, Einaudi, riqualificato a seguito di varie richieste dei residenti del quartiere, allo scopo di inibire l’ingresso agli autocarri. E’ stata delimitata l’area del parcheggio, distinta dalla strada interna per l’ingresso dei camion verso gli stabilimenti privati attraverso un doppio cordolo, mentre ai due ingressi si sono collocate delle aiuole spartitraffico e dei panettoni di cemento, restringendo cosi la carreggiata in entrata e uscita.

Si sono poi costruite le aiuole all’interno del parcheggio, in cui sono state messe a dimora 16 piante, il tutto compreso di impianto automatico per l’irrigazione, già in dotazione all’ufficio Ambiente. I lavori sono comprensivi inoltre della bitumatura di una parte della superficie, dove è situata l’area ecologica. Infine si è attrezzato il parcheggio con la segnaletica realizzando i 175 posti auto, cui si aggiungono tre spazi di sosta per gli invalidi e 12 per le moto, posizionando inoltre la segnaletica verticale e orizzontale. I lavori hanno richiesto un impegno economico di circa 70mila euro.

Nello stesso quartiere si prevedono i lavori di scarifica e bitumatura dei marciapiedi nelle vie Pirandello, Machiavelli, Tedaldi, Turbini, Einaudi, Rizzi, Carini e Giorgi, comprensivi di rimozione e ricollocamento dei cordoli ammalorati, con abbattimento delle barriere architettoniche dove necessarie e mancanti. Fresatura e bitumatura in un tratto di strada in via Pirandello e via Carini. In questo caso la spesa è di circa 150mila euro.