Pro Piacenza, esonerato Fulvio Pea: al suo posto arrivano Maccoppi e Lucci

Fulvio Pea non è più l’allenatore del Pro Piacenza. L’esonero è arrivato domenica 15 aprile, ma era nell’aria già nel post partita del match perso con il Gavorrano. Il tecnico di Casalpusterlengo ha pagato a caro prezzo le cinque sconfitte consecutive che hanno rigettato i rossoneri al quartultimo posto in classifica. La frattura con il presidente Burzoni era evidentemente già insanabile da almeno tre settimane. Dopo il ko con l’Arezzo, infatti, il patron rossonero aveva definito l’ormai ex tecnico del Pro “Calcisticamente scorretto” per aver schierato un modulo differente da quello con lui concordato. Sebbene il presidente avesse anche aggiunto che la sua intenzione sarebbe stata quella di stracciare il contratto solo a fine stagione era palese che i due vivessero ormai come “separati in casa”. L’ennesimo passo falso contro una diretta concorrente per la salvezza ha rappresentato la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Al suo posto siederà in panchina Stefano Maccoppi, giocatore che ha legato il suo nome con il Piacenza degli anni Novanta, formazione con cui ha giocato per ben 5 anni. Sarà coadiuvato da Lucci, biancorosso pure lui tra 1991 e 1997, nel difficile compito di restituire fiducia ad un organico che nell’ultimo mese e mezzo ha vanificato quanto di buono aveva fatto in precedenza. I due esordiranno proprio contro il loro passato, sabato sera, alle ore 20.30 nella stracittadina del “Garilli”.

Il comunicato ufficiale
“La Società Pro Piacenza 1919 comunica che in data odierna ha deciso di sollevare dall’incarico di allenatore della prima squadra il Sig. Fulvio Pea al quale vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività svolta il queste due stagioni e formula allo stesso i migliori auguri per il prosieguo della sua carriera.
La Società comunica inoltre di aver affidato la guida tecnica della prima squadra al Sig. Stefano Maccoppi il quale si avvarrà della collaborazione tecnica del Sig. Settimio Lucci”.