Progetto Vita incontra i piacentini: musica, gastronomia e prevenzione con la “Festa del Cuore”. AUDIO

Progetto Vita Piacenza ha in serbo un ricco programma nell’ambito della Festa del Cuore, ciclo di eventi dedicati alla prevenzione delle malattie cardiovascolari e alla defibrillazione precoce. La manifestazione è un pilastro importante nell’attività annuale di Progetto Vita e, da sempre, è l’occasione per fare il punto della situazione, per lanciare nuove idee, per stringersi ancora di più alla comunità. E, soprattutto, è un modo per continuare il cammino culturale di lotta all’arresto cardiaco improvviso, intrapreso dal 1998 e cresciuto senza sosta grazie al contributo di un territorio intero. Quello di Piacenza e della sua provincia.

In sintesi, da venerdì 16 giugno a domenica 18, il centro di Piacenza pulserà con approfondimenti culturali legati a tematiche cardiologiche e alla defibrillazione precoce; screening cardiologico gratuito, meeting delle associazioni di volontariato giunte da tutto il Nord Italia, il “Memorial Maurizio Saltarelli” con le premiazioni dei volontari che hanno salvato una vita usando il defibrillatore e l’incontro con le persone salvate. Durante le tre serate appuntamenti enogastronomici, ballo liscio, esibizione di ballerini e tradizione dialettale (segue il programma) .

“E’ un’edizione che rende l’idea di quanta importanza ha assunto Progetto Vita all’interno della comunità piacentina – spiega la dottoressa Daniela Aschieri – sabato in particolare saranno allestiti sul Pubblico Passeggio circa 50 stand che rappresentano tutti coloro che in un modo o nell’altro partecipano al progetto: dai volontari alle forze dell’ordine, passando per le sezioni di Progetto Vita di altre città come Arezzo, Pisa, Lodi, Lucca e Sanremo”.

“I cittadini troveranno gli operatori dell’Ausl e avranno la possibilità di effettuare screening cardiologici e analisi. Il nostro obiettivo rimane la prevenzione, sensibilizzare la cittadinanza sul monitoraggio del proprio corpo e sull’adozione di corretti stili di vita” commenta il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino.

 

PROGRAMMA

Venerdì 16 giugno

Dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.00, sul Pubblico Passeggio, è previsto lo Screening cardiologico in collaborazione con l’ASL di Piacenza. Medici e operatori sanitari eseguiranno, gratuitamente, elettrocardiogramma, prova pressione, valutazione cardiologica medica e infermieristica del rischio coronarico.

Dalle 19,30 alle 24 circa, nel cortile del palazzetto dello Sport via Alberici ci saranno

la “cena sotto le Stelle” con stand gastronomici;

ballo liscio con l’Orchestra Franco e Valeriana su pista in acciaio;

mostra delle bancarelle “I Creativi” sul facsal

 

Sabato 17 giugno

Sul Pubblico Passeggio con il Defibrillation Day

Dalle 10 alle 20 esposizione degli stand delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato, con simulazioni, aree per il gioco e lo sport.
Alle 15:00 VII meeting delle associazioni di volontariato e dei Servizi 118
Alle 18.15 “Memorial Maurizio Saltarelli” premiazione dei volontari e l’incontro con le persone salvate dal defibrillatore nell’anno 2016

La giornata sarà seguita in diretta da Radio Sound (fm 95- 94,6), media partner dell’evento.Nel cortile del palazzetto dello sport di via Alberici

Dalle 19.30 alle 24 “Cena sotto le stelle” con pasti sfornati dagli stand gastronomici.

 “Yoga della risata”;

ore 21:00 Quattro atti unici dialettali “Quatar brisli ‘d Dialet” di Renzo Merli  con la compagnia Amis ‘d Pontnur e danze con i ballerini della Scuola New Happy Dance.

Dalle 21, la pista di pattinaggio Lia Chiapponi ospiterà il saggio di pattinaggio artistico di Gymnasium Roller School.

Stand “I Creativi” sul fascal

Domenica 18 giugno
Nella serata di chiusura, nel cortile del palazzetto dello sport di via Alberici, dalle 19.30 alle 24,  “Cena sotto le Stelle” con gli stand gastronomici ,

lo spettacolo di danza dei ballerini della Scuola Carribean Barabaschi;

ballo liscio con l’orchestra Serena Nitti su pista in acciaio;

Stand “I Creativi” sul fascal