Un reparto di pediatria a misura di bambino, il dono dei motociclisti dei club Provini e Polizia di Stato

Prosegue il progetto “1MQ a misura di bambino”, lanciato dall’associazione Il Pellicano Piacenza Onlus insieme all’azienda Usl di Piacenza. La delegazione “Livio Scotti” del Moto Club Polizia di Stato e il Moto Club d’epoca Tarquinio Provini hanno deciso di sostenere l’iniziativa con una serie di eventi organizzati lo scorso anno. Gli appassionati delle due ruote hanno raccolto 2750 euro che oggi hanno consegnato al reparto e all’associazione.

“Per noi è fondamentale – ha detto il direttore generale dell’Ausl, Luca Baldino – che la comunità si senta coinvolta in questo percorso che ha sempre avuto fin dall’esordio l’obiettivo di far crescere l’ospedale con il contributo di tutti, partendo dai bambini che hanno partecipato al nostro concorso di idee. In un ospedale accogliente ci si cura meglio”.

“Noi crediamo nell’importanza di sostenere i nostri ospedali – ha detto Maria Angela Spezia, vice presidente de Il Pellicano – un patrimonio per tutta la comunità. Abbiamo scelto di impegnarci per migliorare l’accoglienza, il benessere e la qualità della cura delle persone che quotidianamente si rivolgono ai nostri ospedali. Le dieci stanze che andremo a riqualificare sono pensate per rispondere alle diverse esigenze dei neonati, dei bambini ma anche degli adolescenti, tenendo conto delle peculiarità di ciascuna fascia d’età”.

Ogni camera avrà due letti e sarà caratterizzata da un tema originale narrato dalle decorazioni alle pareti, con un’armonia cromatica che riguarderà anche gli arredi e il pavimento. Le attrezzature sanitarie saranno il più possibile nascoste alla vista grazie alla riqualificazione, per ridurre l’ansia dei piccoli pazienti. In più, accanto al letto, è prevista una poltrona confortevole per i familiari.

L’Ausl sosterrà i costi per la ristrutturazione delle stanze, mentre l’associazione Il Pellicano si occuperà di tutti quegli aspetti della riqualificazione che rendono gli ambienti a misura di bambino e adolescente. Due stanze sono già state realizzate  e altre quattro sono finanziate: i lavori partiranno la prossima primavera.

“Stiamo realizzando spazi comodi e colorati – conclude Giacomo Biasucci, direttore di Pediatria e Neonatologia all’ospedale di Piacenza – concepiti per far sentire i bambini a proprio agio, creando un luogo che ricordi la propria casa e faccia dimenticare il più possibile di trovarsi in un ospedale”.

La delegazione del Moto Club Polizia di Stato, guidata sin dalla sua costituzione nell’anno 2010 dall’ispettore superiore Michele Mauro, responsabile dell’ufficio minori della questura di Piacenza, da sempre è impegnata in attività benefiche a favore di chi ha più bisogno. Nel corso degli anni sono stati raccolti oltre 11mila euro destinati a diverse iniziative in città e sul territorio nazionale.

Il Moto Club Provini è un’associazione che unisce numerosi appassionati di moto d’epoca. L’obiettivo è quello di mantenere vivo il motociclismo d’epoca e coniugare i raduni organizzati con uno scopo benefico. Quest’anno ha deciso di aderire all’iniziativa degli amici del Moto Club Polizia di Stato, per sostenere questa lodevole iniziativa a favore della Pediatria.