Una trappola, così Ettore Colla commenta l’arresto in Brasile

blank

"Mi hanno teso una trappola." Così Ettore Colla 51enne di Cadeo si prepara  all’udienza in programma il 31 agosto  in Brasile.   Ettore Colla  il piacentino di Cadeo, che da anni vive in Brasile è stato arrestato con la pesante accusa di  favoreggiamento alla prostituzione  e sfruttamento di minori. La denuncia è partita da un ragazza di 17 anni che Colla avrebbe costretto a prostituirsi. Su di lui pende anche la pesante ombra della  divulgazione di materiale pedopornografico sempre denunciata dalla giovane che avrebbe visto le sue foto su Internet. Intanto i famigliari e lo stesso Colla hanno dichiarato che secondo loro si è trattato di un trappola. Con la 17enne l’uomo avrebbe infatti avuto una relazione al termine della quale sarebbero cominciate le minacce per estorcere del denaro al piacentino, che il 31 si recherà di persona a Fortaleza per difendersi dalle accuse. Il piacentino dopo l’arresto avvenuto nella sua villetta brasiliana e i 15 giorni trascorsi in carcere, aveva infatti deciso di tornare in Italia.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank