Mandano in tilt la macchinetta scambiasoldi e rubano 600 euro, arrestati ci

In pochi minuti avevano racimolato più di 600 euro grazie ad un particolare marchingenio in grado di mandare in tilt le macchinette scambiasoldi, trasformandole in erogatori no stop di denaro. L’abbondante malloppo di monetine incassato da due cinesi di 37 e 39 anni ha però insopettito la titolare del bar cittadino "Casinò Royal", che ha avvertito la polizia. Subito sul posto, gli agenti hanno fermato ed arrestato i due: uno a pochi passi dal locale, in via Colombo a Piacenza, l’altro in stazione, dove stava per salire su un treno per Milano. Addosso il denaro e il rudimentale apparechio:  4 batterie da 9 volt collegate a un filo elettrico a sua volta collegato a un interruttore, con applicato un filo di rame a spirale.  

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank