Arrestati gli aggressori del giovane ecuadoriano

Sono stati arrestati gli autori della brutale aggressione avvenuta ieri sera in un appartamento all’angolo tra viale Dante e via Da Pordenone. Si tratta di due ecuadoriani pregiudicati di 25 e 19 anni, ben noti alle forze dell’ordine per essere fini in manette anche la scorsa estate durante una violenta rissa in una discoteca alle porte della città. I due ieri sera, completamente ubriachi, hanno aggredito all’improvviso il connazionale di 26 anni, anche lui già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, con il quale si trovavano in casa a ubriacarsi.

A scatenare la loro ira sarebbero state le attenzioni del 26enne nei confronti di una ragazza 20enne, anche lei ecuadoriana, che li aveva raggiunti nell’appartamento. Il rivale in amore è stato letteralmente preso a bottigliate in faccia e ferito poi con i cocci a un braccio. Nella notte è stato operato e ora è ricoverato in ortopedia all’ospedale di Piacenza, ma non si trova in pericolo di vita. I due arrestato sono invece in carcere alle Novate con l’accusa di lesioni personali aggravate.