Due nuove iniziative promosse dalla Provincia per contrastare la crisi

Il primo intervento riguarda la costituzione di un Fondo di controgaranzia dell’ammontare di 80.000 euro volto a facilitare l’accesso al credito delle imprese del territorio.

La somma è destinata al potenziamento del sistema delle garanzie mediante l’attivazione di uno strumento di secondo livello, in modo da favorire l’accesso al credito da parte delle piccole imprese del territorio, socie dei Confidi operanti nell’ambito dell’artigianato e del terziario, e per interventi volti all’innovazione, alla competitività e al consolidamento delle imprese, anche attraverso il riequilibrio finanziario.

Sulla base del fondo reso disponibile dalla Provincia è stimata infatti la possibilità, per oltre 50 imprese, di ottenere finanziamenti dell’importo massimo di 50.000 euro e di durata quinquennale. Potranno quindi essere erogati finanziamenti per oltre 2.500.000 di euro.

Al momento la procedura riguarda i Confidi, a conclusione dell’ iter le imprese potranno avviare le procedure per l’accesso al credito rivolgendosi direttamente agli stessi.

Il secondo intervento riguarda, invece, le neo- imprese. Già da diversi anni la Provincia è impegnata a promuovere azioni per favorire la nascita di nuove imprese. L’autoimprenditoria e l’autoimpiego, infatti, rappresentano un’importante opportunità occupazionale per i giovani e le donne piacentine. Neo imprenditori che necessitano sia di servizi di accompagnamento alla realizzazione della propria idea imprenditoriale, sia di azioni di sostegno al credito. In tal senso dal 2001 la Provincia ha agevolato la nascita di circa 400 neo imprese, con 1500 occupati.

Dati gli esiti positivi delle azioni messe in atto la Provincia promuove la realizzazione di un nuovo accordo con i Confidi e un istituto di credito. L’individuazione di quest’ultimo avverrà attraverso un Avviso Pubblico e consentirà ai nuovi imprenditori di ottenere mutui a tasso agevolato e un contributo a fondo perduto dalla Provincia che, al momento, ha stanziato per questa finalità 30.000 euro.

Gli istituti di credito interessati potranno trovare la documentazione sul sito www.provincia.pc.it, sezione LAVORO. Le Manifestazioni di Interesse dovranno pervenire alla Provincia di Piacenza – Settore Politiche del lavoro e formazione professionale, entro e non oltre le ore 12.00 del 02/07/2010 all’ufficio protocollo della Provincia – sede di Borgo Faxhall, P.le Marconi, Piacenza.

Gli utenti interessati all’avvio di attività imprenditoriali, possono continuare a ricevere assistenza e informazioni presso gli uffici della Provincia di Borgo Faxhall.

“Si tratta – dichiara l’Assessore Andrea Paparo – di nuove risorse tra le diverse iniziative che la Provincia ha messo e sta mettendo in campo per arginare la crisi ed a sostegno della ripresa. Mi rendo conto che nessun intervento possa essere risolutivo rispetto all’immensità del fenomeno che abbiamo davanti ma stiamo agendo in un’ottica di interventi mirati, diversificati ed articolati di sicura utilità e frutto del confronto con le parti sociali”.