Aggiornamenti sul caso dei condomini truffati

Proseguono le indiscrezioni sulla vicenda dei condomini truffati. Un imprenditore piacentino, Luigi Ricca, di Roveleto di Cadeo, è stato fermato dagli investigatori del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza, con l’accusa di aver prestato soldi a tassi usurai all’amministratore di condominio, indagato per appropriazione indebita. Intanto la procura ha disposto il sequestro di un conto corrente intestato all’arrestato. I legali dell’imprenditore hanno dichiarato che il loro assistito chiarirà nei prossimi giorni con gli inquirenti la sua posizione.