Gli imprenditori agricoli piacentini sbarcano a Roma

Centocinquanta  imprenditori agricoli della Coldiretti di Piacenza, guidati dal presidente Luigi Bisi e dal direttore Massimo Albano, insieme a numerosi rappresentanti di strutture economiche e di amministrazioni locali parteciperanno, venerdì 2 luglio alle ore 9.00, presso il Palalottomatica di Roma – Eur, all’assemblea nazionale della maggior Organizzazione Agricola Europea, che vedrà la presenza di quindicimila coltivatori italiani provenienti dalle campagne di tutte le Regioni e Province in rappresentanza di 1,6 milioni di associati.

Ad un anno di distanza dalla presentazione del progetto per una “filiera agricola tutta italiana firmata dagli agricoltori,” dichiara il presidente di Coldiretti Piacenza Luigi Bisi, faremo il punto della situazione ed il presidente nazionale Sergio Marini presenterà alcuni fra i progetti realizzati in questo anno, dall’accordo siglato da Coldiretti, Consorzi Agrari d’Italia e Gruppo Maccaferri per lo sviluppo della prima filiera agro energetica italiana, che utilizza solo ed esclusivamente biomassa di origine vegetale di provenienza del territorio limitrofo degli impianti o in una logica di accordi di filiera italiana, fino all’accordo con  Philip Morris Italia, che si farà carico di una significativa maggiorazione del prezzo commerciale da corrispondere agli agricoltori, tale da garantire la sostenibilità economica della coltivazione.

Sono previsti, inoltre, gli interventi del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, del Ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan, del Ministro del lavoro Maurizio Sacconi e del Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani. I lavori saranno aperti dai saluti del Segretario generale della Cei Mons. Mariano Crociata, del Sindaco di Roma Gianni Alemanno, del presidente della Regione Veneto Luca Zaia, dal presidente della Regione Lazio Renata Polverini e dal presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo.

In occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell’unità d’Italia che coincidono con la ricorrenza dei 100 anni dalla nascita di Paolo Bonomi, fondatore della Coldiretti, sarà aperto dalle 9,00 il Salone dell’ “Innovazione nella tradizione” dove per la prima volta saranno mostrati casi esclusivi della dinamicità dell’agroalimentare italiano, che in pochi anni da una economia di sussistenza ha saputo conquistare primati mondiali e diventare simbolo e traino del Made in Italy.

Insomma, conclude Bisi, un momento estremamente significativo, per un’organizzazione che si è assunta l’onere di costruire un progetto per l’intero Paese e che ha dimostrato grande coerenza e concretezza.

In preparazione dell’assemblea nazionale, Coldiretti Piacenza organizza per lunedì 28 giugno alle ore 21.00 presso la sala riunioni  dell’ufficio periferico Coldiretti di Cortemaggiore, un incontro di informazione rivolto a tutti i soci, con la presenza del presidente Luigi Bisi e del direttore Massimo Albano.