Dalla Provincia nuovi finanziamenti per il commercio

La Giunta provinciale ha approvato il nuovo Bando per l’accesso ai finanziamenti destinati a progetti nel settore commercio (Legge Regionale 41/97).
Le modalità sono rimaste sostanzialmente invariate rispetto allo scorso anno, con una ulteriore priorità prevista per i progetti presentati dalle botteghe storiche e dalle imprese che hanno aderito all’iniziativa JOB CARD.

A tali incentivi possono accedere sia le piccole/medie imprese esercenti il commercio ed i servizi per progetti di assistenza tecnica sia i Comuni con iniziative relative alla promozione ed attivazione di “Centri Commerciali naturali”

Per le domande di assistenza tecnica presentate dalle imprese, la scadenza è prevista per il 2 agosto prossimo. Gli interventi finanziati possono riguardare l’introduzione di innovazioni nella movimentazione delle merci e nelle tecniche di vendita o ristorazione, l’innovazione della gestione aziendale e organizzativa, l’attivazione di esercizi polifunzionali e lo sviluppo del commercio elettronico. Possono essere ammesse anche le iniziative già intraprese nei 12 mesi precedenti.

I progetti relativi ai “Centri Commerciali naturali”, invece, dovranno essere presentati dai Comuni entro il prossimo 20 settembre e potranno comprendere anche spese di promozione e progettazione a spesa corrente. Tali progetti dovranno riguardare le iniziative e gli interventi da attivare su un’area delimitata ed essere il frutto di una concertazione con le imprese commerciali ivi presenti, le quali potranno beneficiare di contributi diretti da parte dei Comuni.

Il Bando 2010 con le nuove disposizioni e la modulistica sono disponibili sul sito della Provincia www.provincia.pc.it nella sezione “Commercio”. Gli uffici provinciali sono comunque a disposizione per ogni ulteriore informazione.

Le graduatorie, che avranno validità biennale, saranno approvate entro il 31 ottobre 2010 ed inviate alla Regione per l’assegnazione della quota provinciale di competenza. Lo scorso anno alla Provincia di Piacenza sono stati concessi complessivamente € 572.535,60 che hanno permesso di finanziare 18 progetti di cui 4 presentati da Comuni.

Attraverso tali fondi regionali , la cui gestione è stata affidata alle Province dal 2000, è stato possibile sostenere in un decennio nel nostro territorio oltre 300 progetti per un ammontare di circa 8.400.000 euro di contributi erogati, che hanno generato investimenti per oltre 30 milioni di euro.

“Si tratta di finanziamenti finalizzati a progetti specifici non a “pioggia”, volti a premiare l’avvio di programmi innovativi sempre più necessari nei mercati comparativi di oggi e di domani”.