Digos dal console onorario della Guinea Bissau Luciano Zilocchi

Avrebbero sequestrato alcuni faldoni di documenti gli agenti della Digos intervenuti nella prima mattina di ieri negli uffici del console onorario della Guinea Bissau, il piacentini Luciano Zilocchi, all’interno del grattacielo dei mille. La questura ha confermato la notizia ma su cosa esattamente stessero cercando gli agenti, vige il massimo riserbo. Le ipotesi più accreditate vedrebbero gli agenti della Digos impegnati in accertamenti sulla regolarità della carica del console. Altra ipotesi attendibile è quella riguardante una possibile verifica su alcuni passaporti e documenti rilasciati dall’ambasciata. Al termine del sequestro dei documenti Zilocchi ha seguito la polizia in questura dov’è rimasto fino al pomeriggio di ieri, riservandosi di chiarire ogni particolare della vicenda il prima possibile.