Omicidio Bari: il colpevole si nasconderebbe nel piacentino

Potrebbe nascondersi nel piacentino l’uomo di origini calabresi, ma da una decina di anni residente in val d’Arda, sospettato di avere aggredito lo scorso giovedi’ Chiara Brandonisio, 34 anni, di Carbonara alla periferia di Bari, morta oggi per le ferite riportate. I due si erano conosciuti su Facebook. La ragazza e’ stata colpita a sprangate ed e’ spirata 48 ore dopo l’aggressione. La polizia sta esaminando anche la possibilita’ che l’uomo possa essere tornato nel piacentino.