Scassinava le biglietterie della stazione di Fiorenzuola, condannato

E’ di due anni e otto mesi di reclusione la condanna per Marian Risu il giovane romeno che la notte del 22 febbraio scorso a Fiorenzuola aveva ingaggiato una colluttazione con i carabinieri del radiomobile che lo avevano sorpreso insieme ad alcuni complice mentre era intento a scassinate le biglietterie automatiche della stazione. In aula ieri mattina il pubblico ministero Michela Versini e l’avvocato della difesa Piero Spalla. Il romeno era accusato di rapina aggravata e violenza a pubblico ufficiale