Fiume Po: riapre il ponte provvisorio

L’Unità di Crisi riunita in Prefettura da questa mattina, a seguito delle misure rilevate e della sensibile diminuzione del livello di allerta del fiume Po, ha disposto la riapertura del ponte provvisorio dalle ore 12.30. Il livello in questo momento si attesta sui 2 metri e 30 centimetri, ben lontano dal livello di guardia fissato a 3 metri e 50. La conferma arriva direttamente dalle parole del geometra Carlo Iengo di Aipo, addetto al monitoraggio delle acque.

L’Anas comunica che dalle ore 12:30 il ponte provvisorio sul Po, chiuso ieri a causa della piena che ha interessato il fiume, è nuovamente transitabile.

É quanto è stato deciso dall’Unità di Crisi – istituita presso la Prefettura di Piacenza – a seguito dell’esito positivo delle verifiche tecniche condotte questa mattina dai tecnici dell’Anas insieme a quelli dell’A.T.I. Solidus-Cimolai (gestori del collegamento), propedeutiche al ripristino della circolazione sulla struttura in condizioni di sicurezza.

Il livello del fiume era progressivamente calato al di sotto della soglia limite (+3,50 metri) a partire dalle primissime ore di questa mattina e, conclusi i necessari accertamenti ed effettuate le necessarie attività di manutenzione propedeutiche alla riapertura, la transitabilità del collegamento veicolare è stata ripristinata dalle ore 12.30.

Come accade ormai dallo scorso 22 giugno, il ponte sarà in esercizio 24 ore su 24.