Musica e grande letteratura nel cortile della Rocca di Borgonovo

blank

“Noi leggevamo un giorno per diletto”, uno spettacolo che sa unire le più belle pagine della letteratura di tutti i tempi, già rappresentato in diversi Comuni del Piemonte e della Lombardia e sabato 28 agosto approderà anche a Borgonovo, alle 21 nello scenografico cortile della Rocca Municipale.

Radio Sound blank blank blank

Brani di Dante, Pavese, Alda Merini, Shakespeare, Buzzati, Ungaretti, Leopardi, Dostoevskij, ma anche Gaber e Trilussa, si alterneranno in un crescendo di emozioni, passione e divertimento, intramezzato dal suono dolce e melodioso dell’arpa.

Interpreti della serata saranno Mino Manni e Silvia Siravo accompagnati dall’arpista borgonovese Raffaella Bianchini.

Manni, nato a Piacenza nel 1969, ha già alle spalle una lunghissima carriera che dal 1991 lo vede impegnato nel teatro, dove ha recitato a fianco di Kim Rossi Stuart, Michele Placido e Alessandro Preziosi, nella pubblicità, nel cinema (è stato diretto, tra gli altri, da Dario Argento) e nella TV dove ha avuto parti nelle più conosciute fiction da “Casa Vianello” a “Cameracafè”, da “Distretto di polizia” a “Carabinieri”, da “Ris” a “Medicina generale”.

Silvia Siravo, invece, si è Diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica di Roma e ha già fatto diverse importanti esperienze in teatro dove ha recitato con Alessandro Preziosi, Michele Placido e Luca de Filippo. Ha anche fatto parte dello staff di “Domenica In” a fianco di Pippo Baudo.

Raffaella Bianchini, infine, si è diplomata in arpa al Conservatorio di Musica “G. Nicolini” di Piacenza, ha partecipato alle Master Classes di validi arpisti e si è esibita in varie manifestazioni culturali in Italia e all’estero. Ha inoltre collaborato con l’Orchestra da Camera e con il “Lively Brass Ensamble”di Piacenza, con l’Orchestra Filarmonica di Valseriana (BG), con “I Filarmonici”e l’orchestra “New Ensamble”di Bologna. Nel ’98 ha costituito un Duo d’Arpe che si è esibito in numerosi concerti e che, durante il corso di perfezionamento nell’ambito di “Ottocento Festival” di Saludecio (RN), ha ricevuto una borsa di studio per i migliori esecutori. Inoltre dal 2003 collabora con un flautista esibendosi per importanti associazioni e rassegne.

“Per l’occasione – commenta l’Assessore Matteo Lunni – il cortile interno della Rocca, con il suo scalone imitazione di quello presente nella reggia di Capodimonte, sarà l’ambientazione ideale per uno spettacolo di alto valore artistico”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank