Truffano un gioiellere, arrestate 2 rumene clandestine

Due donne nomadi hanno imbrogliato un gioielliere piacentino con il trucco del finto acquisto di un oggetto di scarso valore pagato con una banconota di grosso taglio, per poi mettersi a discutere su uno sconto e rubare il resto del pagamento lasciato sul bancone, in questo caso 50 euro. E’ accaduto nella tarda mattinata in una gioielleria del centro. Le due presunte responsabili del fatto sono state arrestate poco dopo l’accaduto dalla polizia in via Roma all’angolo con via Genocchi, si tratta di: C.M. 43 anni e I.E. 20 anni, entrambe rumene, clandestine, con le donne è stato trovato dagli agenti della volante anche un uomo loro connazionale che non coinvolto nel furto ma risultato clandestino anche lui è stato espulso dall’Italia con intimazione

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank