Tumore al seno: Lilt e Ausl insieme per la campagna \”Nastro Rosa\”

Dopo la recente campagna contro il fumo, che ha visto il calciatore piacentino Filippo Inzaghi come testimonial, la Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) scende di nuovo in campo con un’iniziativa importante, questa volta dedicata alle donne.

blank

Si apre infatti lunedì 4 ottobre la campagna “Nastro rosa” per la prevenzione dei tumori al seno, che trova anche questa volta la collaborazione fattiva dell’Ausl di Piacenza.

Le donne piacentine potranno aderire a una serie di visite gratuite programmate per il mese di ottobre. “Una donna su dieci. Questa è la cifra – si legge sulla locandina della campagna – che definisce l’incidenza del tumore al

seno. E’ un numero allarmante, per di più in crescita. Ma la buona notizia è che da ormai un decennio la mortalità per tumore al seno sta calando in tutta Europa, con una punta di maggiore consistenza proprio in Italia. L’elevata

partecipazione delle donne agli screening consente di affermare che se il tumore viene scoperto in una fase precoce le probabilità di sopravvivenza sono

altissime (fino al 98 per cento dei casi per le forme iniziali) e in più garantiscono la conservazione del seno (forma, volume, cosmesi, simmetria).

Questa nuova iniziativa della Lilt s’inserisce proprio nella campagna di sensibilizzazione e prevenzione rivolta alle donne piacentine, mettendo in sinergia tutte le risorse del territorio”.

Le visite saranno effettuate da chirurghi dedicati, in forze all’unità operativa semplice di Senologia dell’Ausl di Piacenza. Sei le sedute previste, nei pomeriggi di lunedì e venerdì , per un totale di circa una cinquantina di prestazioni a disposizione delle signore. Le piacentine interessate potranno rivolgersi, per la prenotazione delle visite, al numero 0523/384706 (attivo martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle 18).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank