Vittorino da Feltre: arriva un\’altra medaglia

Ancora una volta il responsabile tecnico della Vittorino da Feltre, Francesco Solenghi, si è rivelato un buon profeta. Si aspettava dai sui atleti in gara ai Campionati Italiani di canottaggio, andati in scena lo scorso week end a Mantova, almeno una medaglia, e la medaglia puntualmente è arrivata. Una medaglia di bronzo vinta dalle ragazze del quattro di coppia pesi leggeri, Laura D’Amato, Benedetta Bisotti, Chiara Prazzoli e Deborah Bonomi, che hanno conquistato un meritato terzo posto al termine di una gara serrata e combattuta.

Un terzo posto finale bissato anche dall’otto femminile, ma in questo caso la medaglia di bronzo è stata giustamente tolta alla formazione della Vittorino da Feltre, squalificata a causa di un cambio non regolare nella formazione dell’equipaggio.

La società biancorossa del presidente Fabbri è riuscita a conquistare, sulle acque di Mantova, anche altre due finali: con l’otto maschile pesi leggeri formato da Solenghi, Filippo Mori, Andrea Bosi, Emanuele Grassi, Luca Raffo, Federico Canderle, Andrea Golino, Edoardo Nartelli e dal timoniere Paolo Colombi, che ha conquistato il quinto posto finale, e con il doppio junior femminile formato da Cecilia Squeri e Alice Gruppi classificatosi all’ottavo posto, un piazzamento un po’ al di sotto delle aspettative vista la carature tecnica delle due atlete biancorosse.

Fuori dalla finale, invece, il quattro senza con Raffo, Canderle, Matteo Lommi e Simone Subacchi, penalizzato nelle battute finali dal moto ondoso, il doppio pesi leggeri di Andrea Golino e Umberto Nartelli, il singolo pesi leggeri di Luca Cristalli, fuori in semifinale anche nel singolo junior, il due senza junior di Andrea Vetrucci e Michele Arata, il singolo pesi leggeri di Umberto Nartelli, l’otto junior con Matteo Lommi, Simone Subacchi, Omar Ghetti, Gianluca Riscazzi, Marlon Montufar, Marcello Mannina, Eugenio Ferrari, Andrea Vetrucci e con Sbordi timoniere, e il quattro con formato da Ghetti, Riscazzi, Montufar, Mannina e Sbordi.

“Una medaglia di bronzo e quattro finali – commenta Solenghi – che ci permettono di tracciare, ancora una volta, un bilancio estremamente positivo. Avremmo anche potuto ottenere risultati maggiori, ma devo comunque complimentarmi con tutti i nostri atleti per l’impegno profuso e per lo spirito con cui hanno affrontato questi Campionati Italiani”.

Prossimo impegno per i canottieri biancorossi il 16 ottobre a Ravenna dove si assegnerà la Coppa Italia, la Coppa delle Coppe per società ed il Trofeo delle Regioni per Cadetti e Ragazzi.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank