\”Come dar voce al silenzio\”: guida e corso contro violenza alle donne

Linee guida per gli operatori dell’accesso e dell’informazione per prevenire e contrastare la violenza di genere. Presentati in mattinata il corso e la guida contro la violenza alle donne che la Provincia di Piacenza ha redatto in collaborazione con numerose associazioni che da anni si battono contro la violenza in generale, con particolare attenzione a quella rivolta al sesso femminile. Un lavoro compiuto in sinergia, sostenuto anche dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Piacenza. A fondo pagina è possibile ascoltare il vice presidente della Giunta regionale Simonetta Saliera che spiega l’importanza di quest’iniziativa e l’assessore provinciale Pierpaolo Gallini.

blank

 

COMUNICATO STAMPA

Si è tenuto questa mattina nella Sala Consiglio della Provincia di Piacenza la presentazione del progetto di rete contro la violenza alle donne “Non è stato un incidente: Linee guida per gli operatori dell’accesso e dell’informazione per prevenire e contrastare la violenza di genere” che si è svolto nel corso di sei incontri rivolti agli operatori agli attori teriitoriali della rete di protezione e assistenza alle donne vittime di violenza, coordinato dalle psicologhe del Consorzio Sol:Co Piacenza Paola Bernard e Chiara Dellaglio.

Sono intervenute all’incontro anche la Vice-presidente della Giunta regionale Assessore Simonetta Saliera e l’assessore comunale Katia Tarasconi.
Le Linee guida saranno distribuite ai dipendenti pubblici che svolgono la funzione di operatori dell’accesso e dell’informazione all’interno degli Enti Locali e dell’Azienda USL del territorio piacentino.

Le linee guida – ha spiegato l’assessore Pier paolo Gallini – costituiscono il prodotto finale del percorso formativo. Questa azione, a sua volta, è inserita nella cornice più ampia degli interventi previsti dal Progetto di rete a contrasto della violenza contro le donne “Non è stato un incidente”, realizzato dalla Provincia di Piacenza con il fondamentale sostegno e contributo della Regione Emilia-Romagna (Servizio “Politiche per la Sicurezza e la Polizia Locale”) ed in collaborazione con i Comuni di Piacenza, Castel San Giovanni e Fiorenzuola d’Arda, l’Azienda Usl di Piacenza, le Forze dell’Ordine, il Centro Antiviolenza Telefono Rosa Piacenza, l’Associazione femminile di promozione sociale “Il Pane e le Rose”. In proposito, ricordo con piacere il primo prodotto realizzato nell’ambito di tale progettualità, vale a dire la Guida “Esci dal silenzio…entra nella tua vita”, opuscolo redatto in 7 lingue (italiano, inglese, francese, albanese, macedone, rumeno, spagnolo), in cui le donne possono trovare informazioni e consigli pratici per riconoscere situazioni a rischio, migliorare la propria capacità di difendersi, prevenire la violenza dentro e fuori le mura domestiche”.

 

Il percorso formativo – ha aggiunto l’Assessore – si è articolato in sei giornate di formazione – condotte da Paola Bernard e Chiara Dellaglio, psicologhe del Consorzio Sol.Co. Piacenza – alle quali sono intervenuti, in qualità di relatori e testimoni privilegiati, i principali attori territoriali della rete di protezione ed assistenza alle donne vittime di violenza, che ringrazio per la disponibilità e la concretezza ed efficacia dei rispettivi interventi: Ilaria Egeste, Donatella Scardi e Anna Gallazzi, Centro Antiviolenza Telefono Rosa Piacenza; Ilaria Dioli, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza; Fausto Gaudenzi, Ispettore Capo Squadra Mobile Questura di Piacenza; Luogotenente Roberto Penge del Comando Provinciale dei Carabinieri di Piacenza; Maria Gasparini, Responsabile U.O. Qualità e Formazione Azienda USL di Piacenza; M. Cristina Molinaroli, Responsabile Area Salute Donna Azienda USL di Piacenza; Laura Bottazzi, Servizio Sociale Adulti Comune di Piacenza; Franca Pagani, Servizio Sociale Tutela Minori Comune di Piacenza; Fausta Fagnoni, Coordinatrice Case di Accoglienza Ass. La Ricerca e Ass. Arcobaleno”.

Obiettivi principali del corso di formazione sono stati sensibilizzare gli operatori di sportello rispetto al tema della violenza sulle donne e fornire loro strumenti per l’intervento condivisi e utili per consentire di cogliere segnali nell’utenza e di instaurare una relazione positiva guidando le persone verso percorsi di tutela e assistenza. Le linee guida ripercorrono, nella struttura e nei contenuti, i temi affrontati nel corso.

!”Ritengo – ha detto Gallini – che le Linee guida rappresentino uno strumento importante per supportare tutti gli operatori che quotidianamente hanno a che fare con il pubblico sia per la delicatezza e la specificità del fenomeno della violenza di genere sia in considerazione dell’incremento dei casi di violenza a cui assistiamo in Italia e anche a Piacenza, come risulta dai dati riferiti ai primi otto mesi del 2010 forniti dal Centro Antiviolenza Telefono Rosa Piacenza nei giorni scorsi: le segnalazioni di violenza giunte al Telefono Rosa sono state infatti 224 pari ad un incremento del 15%, mentre 97 sono state le donne accolte ed il più delle volte l’aggressore è un famigliare o conoscente. Alla luce di questa situazione così preoccupante risulta sempre più importante l’attività di sensibilizzazione e di prevenzione rispetto a questa tematica e alle possibilità di tutela e protezione esistenti”. Le Linee guida per gli operatori si inseriscono in quest’ottica e verranno capillarmente distribuite in modo gratuito agli operatori dei 48 Comuni della provincia, dell’Azienda Usl, delle Forze dell’Ordine e del privato sociale per agevolare il loro lavoro. Inoltre, saranno pubblicate in formato elettronico nella sezione dedicata al progetto “Non è stato un incidente” attiva sul sito istituzionale della Provincia di Piacenza (http://www.provincia.pc.it/sottolivello.php?idsa=1245&idam=&idbox=2&idvocebox=24 ), dove, oltre ad una sintetica descrizione delle attività progettuali è possibile consultare e scaricare la Guida “Esci dal silenzio..entra nella tua vita”, i dati relativi alla violenza di genere riferiti alla provincia di Piacenza, nonché ritrovare indirizzi e link utili e di interesse per questa tematica.

 


 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank