Piacenza Statale 45: da Roma l\’ok per cominciare i lavori

Buone notizie da Roma per la statale 45. La delegazione piacentina ricevuta al Ministero ha avuto conferma che entro un paio di settimane verranno appaltati i lavori per il Ponte Lenzino e che inizieranno a breve i sopralluogo per definire gli interventi in alcuni punti critici della strada.

Circa 500mila euro per sistemare il ponte di Lenzino. E’ questa la notizia principale emersa dall’incontro che questa mattina si è tenuto a Roma e che ha visto come protagonista principale dell’ordine del giorno i numerosi problemi legati allo stato di incuria della strada statale 45; presenti al tavolo convocato dal Ministero delle Infrastrutture il sindaco di Ottone Giovanni Piazza, il presidente del Consiglio provinciale di Piacenza, e ex sindaco di Bobbio, Roberto Pasquali, il sindaco di Torriglia, Comune del Genovese, Maurizio Beltrami, il sottosegretario Bartolomeo Giachino, organizzatore del vertice nella Capitale, il senatore Giorgio Bornacin, il direttore centrale esercizio e capo manutenzione dell’Anas, Michele Adiletta, e Vincenzo Orlando dell’Anas di Bologna.

L’incontro, durato circa un’ora, è stato particolarmente positivo perché finalmente si sono sbloccate alcune situazioni annose, tra le quali quella legata al ponte di Lenzino.

«Dall’incontro – ha commentato il sindaco di Ottone – è emerso che finalmente l’Anas sbloccherà il problema del ponte di Lenzino; entro qualche giorno arriverà la comunicazione per la gara d’appalto e i lavori vedranno un importo complessivo di 500mila euro per la messa a norma e l’adeguamento del ponte stesso. Il via ufficiale dei lavori, e la consegna degli stessi alla ditta aggiudicatrice della gara, verrà fatto tramite un sopralluogo all’infrastruttura interessata che avverrà a breve e che vedrà la convocazione, lo stesso giorno, del tavolo della Statale 45 a Ottone, alla presenza del presidente Anas Pietro Ciucci, oltre agli attori protagonisti dell’incontro di questa mattina, compreso il sottosegretario Bartolomeo Giachino che, per l’occasione, verrà personalmente a Ottone per rendersi conto della situazione e dare il via definitivo ai lavori del ponte».

Tra le altre novità emerse dal vertice di questa mattina anche un corposo progetto di messa in sicurezza e interventi straordinari su tutta la Statale 45, con opere di consolidamento e una valutazione generale dell’arteria che collega Piacenza a Genova; durante il tavolo romano il sindaco Piazza, poi, ha consegnato una copia del progetto del tratto Perino-Cernusca all’Anas e al ministero competente.

«In merito all’incidente che ha provocato la morte di Fabio Solari – ha continuato Piazza – l’Anas ha dato la sua versione dei fatti e noi ne abbiamo preso atto. I responsabili Anas hanno detto di essere rammaricati per quanto successo ma la realtà è che la gente è stanca di questa situazione, vuole un segnale forte sulla Statale 45 e l’aver sbloccato la situazione del ponte di Lenzino è già un primo obiettivo raggiunto. Sono molto grato anche della sensibilità che il senatore Giorgio Bornacin ha avuto portando un problema piacentino all’attenzione del governo e trovando una prima soluzione in 15 giorni, dopo anni di attesa».

Ascolta il presidente del consiglio provinciale Roberto Pasquali.