Alle porte l\’inauguraziuone della piazza-giardino alla Cavallerizza

L’inaugurazione della piazza-giardino Cavallerizza si terrà sabato 9 ottobre alle 17.00. animeranno la serata gruppi musicali giovanili piacentini, artisti di strada internazionali e il mercatino dell’Associazione colori e sapori di Piacenza.

Luci, giochi, spettacoli, musica e degustazioni per scoprire la nuova piazza-giardino alla Cavallerizza. Si svolgerà sabato 9 ottobre a partire dalle ore 17 per proseguire fino a tarda sera, una grande festa per inaugurare lo spazio urbano realizzato nell’area un tempo occupata dal vecchio parcheggio dello Stradone Farnese, oggi trasformato in un multipiano interrato.

La manifestazione è organizzata da Comune di Piacenza, Cpc-Compagnia Progetti Costruzioni, Italianacostruzioni, Gruppo Parcheggi Italia spa, in collaborazione con Giardini Sonori, Istituto Alberghiero Raineri-Marcora e la sezione piacentina del Club alpino italiano.

Alle ore 17 la piazza si accenderà di molteplici spettacoli e punti di interesse: esibizioni dei gruppi musicali giovanili piacentini (Nightcross, Sky Ways e Sender Set); acrobazie, giocoleria e comicità con artisti di strada internazionali (i “busker” Asante Kenya, Marco Neri, Henry White, i francesi di Homocatodicus e l’allegra truccabimbi; a cura dell’associazione Appennino Cultura), oltre alla presenza, per tutto il tempo della manifestazione, di un mercatino a cura dell’Associazione dei Colori e dei Sapori di Piacenza, che proporrà prodotti alimentari, artigianato e fiori.

A far vivere la piazza contribuiranno anche le realtà piacentine che da anni hanno trovato alla Cavallerizza la loro sede: le sale prove Giardini sonori e il Cai-Club alpino italiano, che terranno aperti al pubblico i loro locali, animandoli con “prove aperte” e dimostrazioni di arrampicata.

Alle 18.30 avrà luogo la cerimonia d’inaugurazione della piazza, alla presenza delle autorità cittadine e dei rappresentanti delle ditte costruttrici, seguita dal concerto del coro della sezione piacentina del Cai.

La grande festa alla Cavallerizza sarà anche l’occasione per stringere in un abbraccio festoso Giorgia Bronzini, la neocampionessa del mondo ai mondiali di ciclismo di Melbourne, che alle ore 20 sarà sul palco della festa per ricevere i ringraziamenti della città.

Il momento più ghiotto della manifestazione sarà alle 19.30 con una degustazione di vini, salumi e prodotti piacentini organizzata grazie al contributo di numerosi produttori locali che sostengono l’iniziativa portando le loro specialità.

Dopo il tramonto, la piazza si accenderà di luci e suggestioni: coinvolgenti illuminazioni architetturali saranno proiettate sugli edifici, potenti fasci di luminosi e due grandi lune daranno vita a un’emozionante fantasmagoria.

In questo scenario fuori dal comune, si esibirà la Piacenza BrassBand che condurrà gli spettatori in un viaggio musicale ed equestre, accompagnando un’esibizione di cavalli di alta scuola di equitazione, che si muoveranno a ritmo di musica.

Un’immagine fuori dal comune, per Piacenza, che siglerà il ricordo di una giornata speciale.

In occasione della festa alla Cavallerizza, dalle 16.30 alle 23, l’accesso al nuovo parcheggio sarà gratuito.

Programma DETTAGLIATO

ore 17: musica con i NIGHTCROSS

ore 17.30: spettacolo di giocoleria con Marco Neri

ore 18: le acrobazie degli ASANTE KENYA ACROBATS

ore 18.30: cerimonia di inaugurazione della piazza

ore 19: esibizione del coro della sezione CAI di Piacenza

ore 19.30: musica con gli SKY WAYS

ore 20: incontro con GIORGIA BRONZINI, ospite d’onore della serata

ore 20.30: musica con i SENDER SET

dalle ore 21: spettacolo di luci e musica con la Piacenza Brass Band e alta scuola di equitazione

DEGUSTAZIONE dalle ore 19.30

Vini, salumi, focaccia e prodotti piacentini offerti dai produttori locali, con la collaborazione degli studenti dell’Istituto alberghiero Raineri-Marcora.

UNA PIAZZA VIVA

Dalle ore 17 la piazza sarà animata da:

– Mercatino dei Colori e dei Sapori di Piacenza

– Sedi aperte: le sale prove Giardini sonori e i locali del Cai-Club alpino italiano aperte e animate con le prove dei gruppi musicali e dimostrazioni di arrampicata.

– Truccabimbi, Henry White e gli Homocatodicus: performance di strada.

I BUSKER – GLI ARTISTI DI STRADA

ASANTE KENYA ACROBATS

Il gruppo di acrobati “Asante Kenya Acrobats”, formato nel 2009, è l’idea del Leader Aenea A. Ochaka, acrobata da più di 20 anni proveniente da Nairobi. Lo spettacolo è composto da varie discipline dell’acrobatica circense e si caratterizza per l’estrema dinamicità delle situazioni e dalla energia che si diffonde al ritmo della musica africana.

MARCO NERI

Giocoliere, mimo, attore consumato arriva per caso ed inizia uno spettacolo di giocoleria comica che accompagnerà il pubblico in esilaranti gags. Sconfessando tutte le leggi della fisica Marco rimane in equilibrio su una scala a pioli: arte appresa alla Scuola del Circo di Stato di Mosca nel lontano 1997.

Homocatodicus: performance di strada itinerante, produzione della Compagnia teatrale francese L’Excuse. Comicità e provocazioni che sulla civiltà della comunicazione.

HENRY WHITE

Uno dei migliori interpreti dell’arte statuaria italiana, si esibisce in personaggi storici e costumi d’epoca. Rappresenta monumenti marmorei, ispirati alla scultura barocca e alle statue delle piazze europee.

TRUCCABIMBI: una simpatica fatina per dipingere le facce degli astanti.

I GRUPPI PIACENTINI

NIGHTCROSS – Reduci da un ottimo riscontro al Tendenze Festival 2010 i Night Cross affrontano il palco a colpi di new-wave dagli accenti decadenti e ne sondano i misteri, ne ascoltano le voci e le vibrazioni per restituirle in una acida miscela di synth, voci e chitarre che non cerca soluzioni all’oscurità di questo mondo ma punta a liberare i contenuti emozionali che si annidano anche nei suoi lati più reconditi.

SKY WAYS – Nuovissimo e promettente progetto dalle mille sfumature. Sarà infatti che i componenti provengono tutti da diversissime esperienze artistiche, sarà che tra gli obbiettivi della band sicuramente non trova spazio quello di fossilizzare la loro proposta musicale in un unico stile. Di certo c’è che ne scaturisce un mix rock di primissima qualità e tutto da scoprire

SENDER SET – I Sender Set propongono un live ricco di spunti e suggestioni: devoti alle radici della black-music, ne rivedono il sound con piglio fresco e attualizzante capace di miscelare con agilità blues, jazz, funky, soul e reggae. Assolutamente impedibili.

IL CORO DEL CAI DI PIACENZA

Il coro CAI sezione di Piacenza, si forma spontaneamente da un gruppo di coristi provenienti dalla Val Nure e dalla città, i quali non vogliono smettere di credere che, attraverso il canto si possa sempre comunicare a chi ascolta, ma allo stesso tempo a se stessi, quei valori semplici legati alla tradizione popolare e di montagna, che da sempre caratterizzano la cultura del nostro paese. Il tutto, pensando di rincorrere quel tempo passato, vissuto da chi ci ha lasciato, immagini di ricordi in bianco e nero. Il repertorio comprende principalmente canti alpini e di montagna con particolare riguardo al patrimonio culturale dell’Appennino.

Piacenza Brass Band

Il progetto Piacenza Brass Band ha come obiettivo la promozione culturale della musica per gruppi di Ottoni ed è diretta dal maestro ERIK ZAVARONI, tuba di fama internazionale impegnato con grandi orchestre.

la Piacenza Brass Band è prima di tutto un progetto che punta alla crescita culturale, di chi suona e di chi ascolta, e presenta brani che mettono in luce le potenzialità espressive degli strumenti ad ottone, sia attraverso la proposta di un repertorio appositamente dedicato a questo tipo di organici, sia attraverso arrangiamenti innovativi di brani famosi, dalla musica classica alla musica pop.

In occasione della festa alla Cavallerizza l’esibizione della Brass Band sarà affiancata da uno spettacolo di cavalli, che arricchiranno la scena con movimenti di alta scuola di equitazione muovendosi a ritmo di musica.

I PROMOTORI

Comune di Piacenza

Italiana costruzioni

Cpc (Compagnia Progetti Costruzioni)

Gruppo Parcheggi Italia SpA

In collaborazione con :

Campus Agro alimentare di Piacenza Raineri Marcora

Club Alpino Italiano – Sezione di Piacenza

Giardini Sonori

Con il supporto di:

Consorzio salumi Dop Piacentini

Consorzio salumi tipici piacentini

Consorzio Co.Lat.

E delle aziende:

Baraccone

Il Poggiarello

Lusenti

La Stoppa

La Tosa

Montesissa

Torre Fornello

Fratelli Piacentini

Caffè Musetti