\”Amleto\” con Teatro del Carretto al Municipale di Piacenza il 09 novembre

blank

“Amleto” del Teatro del Carretto apre la Stagione di Prosa 2010/2011 “Tre per Te” del Teatro Municipale di Piacenza, l’ottava con la direzione artistica di Diego Maj, organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione con Fondazione Teatri e Comune di Piacenza e il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano, Cariparma e Iren. Appuntamento martedì 9 novembre alle ore 21 al Teatro Municipale, inserito nel cartellone Altri Percorsi .

blank

Radio Sound blank blank blank blank

Lo spettacolo è un adattamento della più grande tragedia di Shakespeare, raccontata immergendo il pubblico dentro la mente di Amleto, una mente dominata dalla follia, in cui c’è spazio solo per i fantasmi dell’immaginazione febbricitante del principe. Una sorta di diario del protagonista che ripercorre ossessivo le sue vicende e le cuce insieme con pensieri ed emozioni in una trama inevitabilmente tragica.

Adattamento e regia sono di Maria Grazia Cipriani, le scene e i costumi sono di Graziano Gregori, il suono di Hubert Westkemper, le luci di Angelo Linzalata. In scena Alex Sassatelli, Elsa Bossi, Giacomo Vezzani, Giacomo Pecchia, Nicolò Belliti, Carlo Gambaro, Jonathan Bertolai.

«Proveremo a leggere il testo – scrive la regista Maria Grazia Cipriani negli appunti per la messa in scena – nella prospettiva del protagonista, con le altre figure, fantasmatiche o reali, filtrate dalla sua sensibilità o dalla sua immaginazione: proiettando il dramma come in un sogno… in una riscrittura che attraverso spostamenti, cesure e montaggi caratterizzi una struttura che pur dal taglio quasi cinematografico, metta in evidenza o infranga ogni convenzione teatrale, sempre sovrapponendo moto tragico a moto comico e che lasci l’interpretazione psicanalitica come quella politica visibili in trasparenza, per mettere in luce il dramma dell’uomo oppresso da pensieri sul senso dell’esistenza: solo con i fantasmi, il dubbio, l’essere o non essere…».

Il Teatro del Carretto nasce nel 1983 dall’incontro tra la regista Maria Grazia Cipriani e lo scenografo Graziano Gregori. A Lucca, presso il Teatro Del Giglio dove ha la residenza, la Compagnia continua a svolgere la propria atti­vità di ricerca, riconosciuta dal ministro per i Beni e le Attività Culturali quale soggetto appartenente al Teatro d’Innovazione.

Il percorso nato sulla linea della fusione e confusione tra meraviglioso e reale produsse nel 1983 “Biancaneve”, all’insegna della crudeltà primitiva della fiaba: lo spettacolo costruito sul gusto concreto della materia e dell’artigianato e mirato ad esplorare il segreto dell’incontro tra l’inter­prete umano e la figura animata, rivelò immediatamente la Compagnia al mondo teatrale.

La visionaria ricerca tra il viaggio interiore, il sogno ed il concreto lavoro teatrale prosegue negli anni con la drammaturgia più amata come quella shakespeariana e il meraviglioso mitologico e favolistico. Un repertorio che include, tra gli altri, “Romeo e Giulietta”, “Sogno di una notte di mezza estate”, “Iliade”, “Odissea”, “Bella e la Bestia”, “Le Troiane”, “Metamorfosi”, “Pinoc­chio” e il più recente “Amleto”.

Ormai realtà maturata del teatro di ricerca internazionale, il Teatro Del Carretto viaggia con il suo repertorio in tutta Europa ed oltre oceano, mostrandosi capace di superare naturalmente barriere linguistiche e cul­turali. È stato, così, ospite di molti Festival Internazionali Teatrali – Parigi, Lisbona, Berlino, Madrid, Londra, Praga e Budapest, Tel Aviv, Città del Messico, Tokyo, Il Cairo, New York … – e chiamato a rappresentare l’Ita­lia nell’ambito di manifestazioni quali “Italia-Russia 2005” nelle città di Mosca e San Pietroburgo e “Italia-Cina 2006” nella città di Pechino.

Nel corso della sua attività sono stati attribuiti alla Compagnia importanti riconoscimenti in ambito nazionale: 1991 premio UBU per la ricerca drammaturgica e visiva; 1995 premio ALDO TRIONFO per la parabola evolutiva della sua opera; 2003 premio HYSTRIO “Altre muse”; 2004 candidatura dello spettacolo Odissea al premio ETI “Oscar dei Teatri” per il miglior spettacolo del teatro d’innovazione; 2009 premio ETI “Gli Olimpici del Teatro” allo scenografo Graziano Gregori per le scene dello spettacolo “Pinocchio”; 2009 premio del pubblico al “Pinocchio” per il mi­glior spettacolo del XIX Festival Baltic House di San Pietroburgo.

____________________

“TRE PER TE” Stagione di prosa 2010/2011 del TEATRO MUNICIPALE di Piacenza

è una rassegna di

TEATRO GIOCO VITA Teatro Stabile di Innovazione direzione artistica Diego Maj

FONDAZIONE TEATRI DI PIACENZA

in collaborazione con

FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO

IREN

CARIPARMA – Crédit Agricole

con il contributo di

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI Dipartimento dello Spettacolo

REGIONE EMILIA ROMAGNA

______________

Teatro Municipale

ALTRI PERCORSI

martedì 9 novembre 2010 – ore 21

Il Teatro Del Carretto

presenta

“Amleto”

da W. Shakespeare

adattamento e regia Maria Grazia Cipriani

scene e costumi Graziano Gregori

suono Hubert Westkemper

luci Angelo Linzalata

con Alex Sassatelli, Elsa Bossi, Giacomo Vezzani, Giacomo Pecchia, Nicolò Belliti, Carlo Gambaro, Jonathan Bertolai

datore luci Fabio Giommarelli

fonico Luca Contini

macchinista Andrea Macis

attrezzista Cinzia Landucci

responsabile sartoria Tiziana Piercecchi

PREZZI

Platea euro 22 (intero) euro 20 (ridotto)

Posto Palco euro 20 (intero) euro 18 (ridotto)

Ingresso Palchi/Galleria euro 15 (intero) euro 13 (ridotto)

Galleria numerata euro 17 (intero) euro 15 (ridotto)

Loggione numerato euro 10 (intero) euro 8 (ridotto)

Ingresso Loggione euro 6

Studenti euro 10 (posto unico in Galleria)

BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it

Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 15-18; sabato ore 10-13.

Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Municipale, via Verdi 41, tel. 0523.492251).

Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Biglietteria 0523.315578 – Uffici 0523.332613.

UFFICIO STAMPA: TEATRO GIOCO VITA Simona Rossi

tel. 0523.315578, 338.3531271 – ufficiostampa@teatrogiocovita.it

TEATRO GIOCO VITA – Teatro Stabile di Innovazione

Ufficio Stampa/Comunicazione – Via San Siro 9 – 29121 Piacenza

Tel. 0523.332613 – Fax 0523.338428 – E-mail ufficiostampa@teatrogiocovita.it

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank