Cattolica di Piacenza: Economia promossa a pieni voti dai suoi laureati

Elevata qualità della didattica, efficienza dei servizi per gli studenti e collegamento con il mondo del lavoro. E’ la fotografia della Facoltà di Economia piacentina che emerge dall’indagine dell’Istituto europeo di ricerca Trendence.

La Facoltà di Economia di Piacenza merita un bel 30 e lode.

E’ il risultato di un’indagine online che chiede agli studenti europei di economia di esprimere la propria opinione su argomenti inerenti la formazione universitaria e la futura carriera lavorativa: se ne occupa Trendence, Istituto europeo di ricerca leader nel campo dell’employer branding, delle risorse umane e del reclutamento, con sede a Berlino, che annualmente realizza Trendence Graduate Barometer.

Questo il nome della ricerca, che ha visto dal 2003 ad oggi aumentare in modo costante il numero degli studenti partecipanti, fino ad arrivare, nella scorsa edizione, a 220.000 intervistati – 15.000 gli italiani – di oltre 850 università, dislocate in 24 Paesi diversi dell’Unione europea.

Sono stati 258 i laureati della Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Piacenza che, nel periodo compreso tra settembre 2009 e gennaio 2010, hanno espresso la loro opinione su quanto il loro percorso universitario abbia soddisfatto le aspettative che nutrivano prima di intraprenderlo.

Emerge così che i dottori in Economia piacentini hanno valutato positivamente prima di tutto l’elevata qualità della didattica (88,4%), il contatto diretto con i docenti e la disponibilità di figure a sostegno degli studenti come i Tutor (87,9%), insieme al prestigio unanimemente riconosciuto all’Ateneo (86,3%).

Grande apprezzamento hanno ottenuto anche le strutture del Campus, il credito e la spendibilità nel mondo del lavoro del titolo di studio conseguito congiuntamente a contenuto e struttura dei corsi.

Straordinaria considerazione, con margini ampiamente superiori rispetto alla media italiana ed europea, è quella che i partecipanti al sondaggio hanno dimostrato per la vocazione internazionale espressa da sempre dall’Università Cattolica di Piacenza, che, con una serie di progetti – primo fra tutti il Double Degree, programma quadriennale che prevede un biennio all’estero e il conseguimento finale di 3 titoli – offre ai propri studenti numerose occasioni di esperienze di studio, stage e lavoro in numerosi Paesi europei ed extraeuropei.

Ritenuti estremamente soddisfacenti anche il collegamento tra università e mondo del lavoro e il livello dei servizi per gli studenti offerti dalla Segreteria Didattica, che si occupa di tutti gli adempimenti amministrativi, e dall’Ufficio Placement, che organizza numerose attività finalizzate all’orientamento e alla scelta professionale e fornisce alcuni strumenti utili per la ricerca attiva di un’occupazione, che risponda alle attitudini e alle aspettative personali.

L’indagine riporta inoltre alcuni dati relativi alle opinioni degli intervistati circa le proprie prospettive di carriera: preparato, interessato al long life learning e disponibile alla mobilità territoriale, ecco il profilo tipico del laureato in Economia alla Cattolica di Piacenza, che ritiene di avere ricevuto un’istruzione universitaria adeguata per affrontare il mondo del lavoro, ambisce a perfezionare la sua formazione – preferibilmente negli Stati Uniti o in Gran Bretagna – e per cogliere un’interessante opportunità professionale è disponibile a viaggiare in tutto il mondo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank