Energia alle aziende: assegnata ad IREN Mercato la fornitura per il 2011.

Il fattore energetico rappresenta un aspetto molto critico per i conti economici di tante imprese manifatturiere. Al punto da spingere il mondo imprenditoriale a consorziarsi per spuntare condizioni vantaggiose nella fornitura. E a tal proposito, Confindustria Piacenza annuncia l’aggiudicazione della fornitura per l’anno 2011 ad Iren Mercato, società che aveva già effettuato (attraverso la società Blumet) la somministrazione di energia elettrica al Consorzio Piacenza Energia nell’anno 2005. “L’elevata incidenza dei costi energetici sui prodotti realizzati dalla nostra industria – dice Cesare Betti direttore di Confindustria Piacenza – rappresenta un problema che, nell’ultimo decennio, ha assunto una rilevanza sempre più forte se si pensa al gap di prezzo che si registra nei confronti degli altri Paesi europei nostri concorrenti diretti. Il nostro Paese, come tutti sappiamo, è poverissimo di fattori energetici e sta risentendo molto più di altri del “caro energia”. Purtroppo ciò significa minor competitività delle nostre imprese sui mercati internazionali. E ciò, è ovvio, si traduce in minore occupazione. Peraltro, l’eventuale utilizzo di fonti rinnovabili, di cui tanto si parla ultimamente, potrebbe fornire un contributo molto «modesto» alla risoluzione dei problemi. In un recente convegno promosso dal nostro Gruppo Giovani Industriali è emerso con molta chiarezza tale aspetto. Così come è stata sottolineata la debolezza del nostro Paese che è costretto ad importare circa l’86% delle fonti di approvvigionamento. In questo difficile panorama è con soddisfazione che viene salutato l’accordo raggiunto con Iren Mercato che consente alle quasi 100 imprese aderenti al Consorzio Piacenza Energia ed al Gruppo d’acquisto Confindustria Piacenza (che assommano consumi totali di circa 160 milioni di KWh) di poter beneficiare di un prezzo assai interessante. Per le particolari condizioni del mercato addirittura si prospettano costi inferiori rispetto a quelli corrisposti nel 2010. L’offerta di Iren Mercato è risultata essere la più interessante all’interno di una rosa di più di 15 primarie aziende fornitrici nazionali e internazionali che hanno accolto l’invito a voler partecipare alla competizione per assicurarsi la somministrazione per l’anno a venire. Con negoziazioni finali svolte personalmente dal presidente Giuseppe Parenti e dal vice presidente Paolo Sacchi alla presenza del consiglio e delle imprese consorziate. “Da sempre la convinzione del presidente Parenti – sottolinea Betti – è quella che i problemi comuni e trasversali fra le aziende possono essere meglio risolti con strategie e azioni comuni. Parenti si è poi fortemente impegnato perché la logica consortile potesse essere messa a frutto per la soluzione di altri problemi in campo energetico. E’ stato così che al momento della liberalizzazione del mercato del gas metano il Consorzio si è fatto promotore della stipula di accordi quadro con primarie aziende fornitrici. Comunque la forza del nostro Consorzio sta nella serietà ed affidabilità delle aziende associate. Tutti gli anni questo elemento assume sempre più rilevanza e ci viene riconosciuto dagli interlocutori che invitiamo per la gara, i quali riescono a proporci le migliori tariffe presenti sul mercato. Quest’anno, poi, non abbiamo dovuto fare molta strada per trovare il fornitore 2011. Con Iren i rapporti sono sempre stati eccellenti e ci fa piacere averla ritrovata come fornitore dopo cinque anni. Desidero comunque ringraziare anche il gruppo A2A con il quale abbiamo avuto una proficua collaborazione nei cinque anni passati.»

blank

“La scelta effettuata dal Consorzio Piacenza Energia – sottolinea Valter Pallano, Amministratore Delegato di Iren Mercato – dimostra la validità dell’operazione di aggregazione che ha portato alla nascita del Gruppo Iren, rafforzando propensione commerciale unita a capacità produttiva in un’ottica di filiera integrata sull’energia a partire dalla ricerca delle fonti.

Nella strategia del Gruppo, che intende consolidare la propria presenza nei territori di elezione, Iren Mercato conferma la propria vocazione di fornitore di energia con una forte attenzione alle esigenze del territorio.

L’esito della gara garantisce anche un positivo impatto ambientale. Infatti quasi la totalita’ dell’energia elettrica prodotta dalle centrali del Gruppo Iren è eco-compatibile grazie all’impiego di sistemi cogenerativi, idroelettrici e fotovoltaici che svolgono un ruolo importante in tema di salvaguardia ambientale, in quanto utilizzano risorse rinnovabili e pulite, senza emissioni di inquinanti ed incrementano significativamente l’efficienza energetica complessiva con un conseguente risparmio energetico.”

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank