Il ponte provvisorio traballa a causa di una buca sul fondale

Anas interverrà a rinforzare i basamenti su cui poggia il ponte provvisorio sul Po, traballante dopo l’ultima piena che ha scavato una buca sul fondale.

Il ponte provvisorio su Po, chiuso ormai da 5 giorni , non potrà riaprire al traffico neanche nella giornata di oggi e molto probabilmente ancora per qualche giorno. Continua a salire il livello del fiume che ora ha superato i 4 metri e  si prevede un ulteriore innalzamento di almeno 20 o 30 centimetri. Il ponte, dopo le incessanti piogge di questi giorni,  presenta anche problemi di stabilità,  l’ultima piena ha scavato una buca sul fondale  e prima della riapertura, Anas dovrà intervenire per  rinforzarne i basamenti. Intervento che non potrà essere fatto oggi ma solo dopo che il livello del fiume scenderà sotto quota 3 metri.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank