Il ponte provvisorio traballa a causa di una buca sul fondale

Anas interverrà a rinforzare i basamenti su cui poggia il ponte provvisorio sul Po, traballante dopo l’ultima piena che ha scavato una buca sul fondale.

Massimo Valente di Aipo assicura che basterà una giornata per l’operazione di introduzione di nuovo materiale sul fondo, appena il livello del fiume, ieri a quota 2 metri e 80, si abbasserà.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank