Contributi alle famiglie in disoccupazione: domande entro il 15 dicembre

E’ mercoledì 15 dicembre, il termine ultimo per presentare la domanda di accesso ai contributi previsti di cui il Comune di Piacenza, in accordo con i Sindacati confederali, ha confermato l’erogazione anche per il 2010, in favore delle famiglie coinvolte in processi di crisi occupazionale.

blank

Pubblicato il 15 ottobre scorso dalla Direzione operativa Servizi alla Persona e al Cittadino, il bando è rivolto ai lavoratori, residenti nel territorio urbano, il cui valore I.S.E.E. del nucleo familiare per l’anno 2009 non sia superiore ai 25 mila euro e che abbiano perso l’occupazione o siano interessati da procedure di sospensione del rapporto di lavoro a partire dal 1° dicembre 2009, per circostanze univocamente riconducibili all’attuale situazione di crisi economica. Potranno inoltre avere accesso al provvedimento i cittadini beneficiari del contributo già nel 2009, che abbiano registrato, successivamente al 1° dicembre di quell’anno, un peggioramento della loro condizione occupazionale.

Diverse le condizioni occupazionali interessate, per tipologia contrattuale e per la disponibilità o meno di ammortizzatori sociali (indennità di disoccupazione, cassa integrazione ordinaria e straordinaria, indennità di mobilità): lavoratori dipendenti, lavoratori atipici e parasubordinati che concludono l’attività (co.co.co. e co.co.pro.), lavoratori precari.

La richiesta di contributo, formulata su apposito modello di domanda, deve contenere oltre ai dati anagrafici del richiedente, il valore I.S.E.E. del nucleo familiare per l’anno 2009, l’attestazione della situazione economica presunta per l’anno 2010, rilasciata dai Caaf convenzionati con il Comune di Piacenza. Nella valutazione delle domande si prenderanno in considerazione quindi la situazione economica e la situazione occupazionale dei richiedenti; diversamente dai bandi precedenti, sarà attribuito maggior peso alla condizione sociale dei potenziali destinatari, con specifica attenzione alle caratteristiche dei nuclei familiari e a particolari carichi di cura.

Per informazioni e per la consegna delle domande è possibile rivolgersi agli Sportelli Informasociale, in via Taverna 39, tel. 0523.492731, e-mail informasociale@comune.piacenza.it o in via XXIV Maggio 26/28, tel. 0523-459090, e-mail informasociale2@comune.piacenza.it. o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico in piazza Cavalli 2, tel. 0523-492224, e-mail urp@comune.piacenza.it.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank