Anche Vigolzone eroga contributi anti-crisi

È martedì 28 dicembre il termine ultimo per presentare la domanda di accesso ai contributi che il Comune di Vigolzone ha previsto di erogare in favore dei cittadini e delle famiglie coinvolte in processi di crisi occupazionale.

blank

Il contributo in questione era stato versato anche lo scorso anno in concorso con la Regione Emilia Romagna, che nel 2009 aveva stanziato il 70% dell’importo totale a disposizione. Come spiegato dall’assessore ai Servizi sociale Elisa Bolzoni, “purtroppo nel 2010 il progetto regionale non è partito, tuttavia abbiamo deciso ugualmente di confermare questo intervento perché nel nostro comune sono presenti diverse aziende che stanno soffrendo in maniera grave la crisi economica in corso e questo ha avuto ripercussioni negative su molte famiglie”.

Il bando è rivolto ai lavoratori residenti nel comune di Vigolzone il cui valore ISEE del nucleo familiare attualizzato all’anno 2010 non sia superiore ai 25 mila euro e che abbiano perso l’occupazione o siano interessati da procedure di sospensione del rapporto di lavoro a partire dal 1° ottobre 2009, e per almeno tre mesi consecutivi, per circostanze riconducibili all’attuale congiuntura economica.

Nella valutazione delle domande si prenderanno in considerazione la condizione economica e la situazione occupazionale e sociale dei richiedenti, con specifica attenzione alle caratteristiche dei nuclei familiari e a particolari carichi di cura.

Sono state individuate tre fasce che corrispondono a tre differenti importi di contributo, stabiliti in base ai suddetti criteri, al numero di domande ammesse e ai fondi disponibili (6.000 euro).

Le domande devono essere presentate entro il 28 dicembre presso gli uffici dei Servizi Sociali del comune di Vigolzone, che provvederanno a verificare i requisiti e a raccogliere la documentazione necessaria.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank