Fiorenzuola: un contributo alle utenze idriche socialmente deboli

 Dal Comune di Fiorenzuola un contributo alle utenze idriche socialmente deboli.

“Anche quest’anno – spiega Angelo Mussi, assessore ai Servizi Sociali – abbiamo deciso di dare un seguito al contributo per le utenze idriche socialmente deboli. Il fondo andrà ad abbattere i costi di uno dei bisogni primari, quello dell’acqua, dei nuclei familiari più in difficoltà”.

Possono accedere al contributo:

a) i nuclei familiari con indicatore di reddito ISEE inferiore o uguale a 2.500 euro cui é destinato il 60% del fondo derivante dall’applicazione della quota aggiuntiva da suddividere tra le utenze che ne hanno diritto;

b) i nuclei familiari con indicatore di reddito ISEE da 2.500 a 5.000 euro cui è destinato il 40% del fondo derivante dall’applicazione della quota aggiuntiva, da suddividere tra le utenze che ne hanno diritto;

In caso di numero esiguo di domande, la parte residua della prima fascia potrà utilizzarsi per la seconda e viceversa. Il contributo in nessun caso potrà:

1) riguardare una spesa già presentata sul Fondo dell’anno precedente;

2) superare l’ammontare complessivo delle fatture (per le singole utenze) o ricevute di pagamento all’amministratore o al proprietario dell’alloggio (per le utenze condominiali) relative alle spese connesse al servizio idrico per l’anno per il quale si chiede il contributo Per informazioni e per avere diritto al contributo è necessario presentare domanda al settore Socio-educativo del Comune di Fiorenzuola (Piazza San Giovanni, 2 – tel. 0523.989316), aperto dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,30. Il modello di domanda di contributo potrà essere richiesto dagli utenti presso gli uffici Comunali (URP, Ufficio Assistenza).

La domanda al Comune dovrà contenere:

– copia dell’attestazione ISEE rilasciata dagli Enti abilitati ed in corso di validità al momento della presentazione della domanda e dovrà far riferimento ai redditi dell’anno 2009 e rispecchiare esattamente la situazione del nucleo famigliare al momento della richiesta;

– copia del documento d’identità in corso di validità del richiedente;

– per i cittadini di Stato non appartenente all’Unione Europea, copia del Permesso o Carta di Soggiorno o della ricevuta di richiesta di rinnovo del documento;

– copia delle fatture del gestore del Servizio Idrico integrato relative ai consumi dell’anno 2010 debitamente quietanzate per le utenze singole;

– copia delle ricevute di pagamento all’amministratore o al proprietario dei consumi concernenti le utenze condominiali nonché bilancio del condominio relativi all’anno 2010.

La domanda di contributo dovrà essere presentata entro e non oltre le 12,30 del 30 dicembre 2010. Il contributo erogato ha validità annuale, è relativo all’anno 2010 ed è calcolato sulla base delle fatture relative ai consumi effettuati nell’anno 2010. Per le utenze singole, la domanda deve essere presentata dal titolare del contratto di utenza idrica. Per le utenze condominiali, la domanda deve essere presentata dalla persona a cui è intestata la ricevuta del pagamento della quota all’amministratore o al proprietario.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank