Influenza: è ancora possibile vaccinarsi

Prosegue a Piacenza la campagna di vaccinazione contro l’influenza rivolta gratuitamente a specifici gruppi di persone che devono essere protette dalla malattia e dalle sue complicanze. Anche nelle prossime settimane persone anziane, adulti e bambini con malattie croniche, donne in gravidanza, operatori sanitari e assistenziali e addetti ai servizi essenziali potranno chiedere di effettuare l’iniezione.

“Il 1 dicembre, all’università di Milano – spiega Anita Capra, direttore dell’unità operativa Malattie infettive del dipartimento di Sanità Pubblica – è stato effettuato il primo isolamento di virus influenzale di questa stagione: si tratta di virus di tipo A, sottotipo H1N1. A Piacenza la rete dei medici sentinella non ha ancora segnalato casi clinici di influenza mentre in alcune province limitrofe e dell’Emilia (Parma e Modena, per esempio) si sono già registrati casi”.

C’è quindi ancora tempo per effettuare la vaccinazione nelle sedi della Sanità pubblica e negli studi di medici e pediatri di famiglia.

Il vaccino utilizzato protegge sia dai virus influenzali stagionali sia dal virus AH1N1, tuttora circolante, responsabile della pandemia che si è verificata nel 2009 in tante parti del mondo, Italia compresa. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha infatti definito la composizione del vaccino, che contiene anche il virus A H1N1. Tale composizione deriva dai risultati del monitoraggio dei virus influenzali circolati nella scorsa stagione invernale nell’emisfero nord del mondo e nell’ultima stagione invernale nell’emisfero sud (83 Paesi, Italia compresa).

“Dobbiamo ancora una volta rilevare – sottolinea la dottoressa Capra – che il pericolo maggiore, soprattutto per le categorie a rischio, è quello delle complicanze. Per chi ha già problemi di salute, per chi si cura per patologie croniche anche se non gravi, l’influenza può avere conseguenze molto serie”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank