Comuni ricicloni: Rottofreno e Fiorenzuola premiati da Legambiente

Rottofreno è il comune più riciclone della provincia di Piacenza con il 69,75% di raccolta differenziata, seguito dal comune di Fiorenzuola. Un riconoscimento importante assegnato da Legambiente per il 2009 con un premio consegnato ieri a Bologna e che riconosce l’ impegno,  le strategie e la sensibilità messe in atto dai comuni per ridurre lo smaltimento, avviando i materiali a recupero e riciclaggio

I due comuni piacentini sono risultati tra i comuni “ricicloni” dell’Emilia-Romagna. Il “diploma” è stato consegnato  mercoledì 14 dicembre a Bologna, nell’ambito della presentazione dell’annuale indagine realizzata da Legambiente in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna ed Arpa, che premia i migliori risultati delle amministrazioni comunali in tema di raccolta differenziata e gestione dei rifiuti urbani.

Fiorenzuola è stata premiata per aver ottenuto, tra il 2008 e il 2009, la seconda migliore performance (+23,41%) relativa all’incremento della quota di raccolta differenziata: è bene ricordare che per Fiorenzuola i dati sono relativi alla seconda metà del 2009, che coincide con i primi sei mesi di applicazione della raccolta porta a porta per i rifiuti. Nel corso del 2010 Fiorenzuola ha quindi toccato quota 70% di raccolta differenziata.

“Quello di Legambiente è un premio che ci inorgoglisce – osserva il sindaco Compiani – ed è il degno riconoscimento di un percorso che abbiamo intrapreso nel giugno del 2009, con l’introduzione del sistema di raccolta porta a porta dei rifiuti. I risultati raggiunti da allora fino ad oggi sono il frutto dell’impegno del personale comunale e, soprattutto, della collaborazione dei cittadini, che voglio ancora ringraziare per essersi adeguati in tempi brevi alle nuove modalità di raccolta dei rifiuti. In occasione della ritiro del riconoscimento, abbiamo inoltre ricevuto da Legambiente parole di apprezzamento per un’altra iniziativa messa in campo dal nostro Comune: quella di premiare con rimborsi in denaro e con tre biciclette chi ha conferito i rifiuti all’isola ecologica”.

Nel corso del 2010 Fiorenzuola ha quindi toccato quota 70% di raccolta differenziata.

“Superate le diffidenze iniziali – spiega l’assessore Chiocchi – i cittadini di Fiorenzuola hanno ben presto compreso i vantaggi ambientali della raccolta porta a porta dei rifiuti, adeguandosi al nuovo sistema e consentendoci raggiungere risultati davvero ragguardevoli. Per questo ci teniamo a condividere con loro il riconoscimento ricevuto da Legambiente”.

Quella dei Comuni Ricicloni è un’iniziativa che Legambiente porta avanti da anni a livello nazionale, grazie alla struttura dell’Ecosportello Rifiuti. Per il terzo anno consecutivo Legambiente ha dato vita ad un’edizione regionale dello studio, volta a sondare le peculiarità regionali attraverso il censimento delle pratiche utili alla riduzione dei rifiuti e alla massima raccolta differenziata. In particolare la lente d’ingrandimento è puntata su tutte le pratiche utili a prevenire i rifiuti e rendere minimi gli smaltimenti finali: azioni di riduzione, sistemi di raccolta più efficienti e modalità per avviare i materiali a recupero e riciclaggio. Lo scopo è quello di mettere in competizione i comuni, premiando le situazioni di eccellenza e proporle come modello da diffondere ad altre realtà della regione. Al questionario di Legambiente hanno risposto – fornendo i dati relativi al 2009 – 103 comuni.

Ascolta il sindaco di Rottofreno Giulio Maserati e Tiziano Chiocchi ass.ambiente comune Fiorenzuola

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank