Momento storico per Piacenza, inaugurato il ponte dei record

Un momento storico al quale non mancava davvero nessuno. L’inaugurazione del nuovo ponte sul fiume Po si è trasformata in una festa, alla quale hanno preso parte moltissimi piacentini, ma anche politici di livello nazionale, come il Ministro delle Infrastrutture Altero Matteoli (con il suo discorso ha chiuso gli interventi), il Ministro della Difesa Ignazio La Russa, il Segretario piacentino del Partito Democratico ed il Presidente della Regione Vasco Errani, così come tutti gli esponenti politici locali ed in rappresentanza di Anas il presidente Pietro Ciucci. Alle 11 sono iniziati gli interventi: il sindaco di Piacenza Roberto Reggi, il Presidente della Provincia Massimo Trespidi da un lato e dall’altro il sindaco di San Rocco al Porto Giuseppe Ravera ed il Presidente della Provincia di Lodi Pietro Foroni. Gli interventi hanno riguardato i vari aspetti del periodo intercorso per la realizzazione di questa struttura: Reggi, dopo aver ricordato coloro che rimasero coinvolti nel crollo, ha annunciato che si sta già lavorando perché il ponte venga illuminato anche di notte. Trespidi ha invece ringraziato il Governo per il sostegno avuto ed ha ricordato il momento di sconforto passato nel momento del crollo: “con questa inaugurazione definitivamente alle spalle per la nostra città”. Pietro Ciucci, invece, si è soffermato sull’aspetto tecnico dei lavori e sulla struttura all’avanguardia che è stata costruita: “un progetto che ha vinto il Demolition Awards 2010, perché ha raggiunto punte di record, sia nei tempi di realizzazione (18 mesi) che nel modo di intendere la costruzione di certe opere”.

blank

Aspetti tecnici del nuovo ponte sul fiume Po:

E’ lungo 1,1 Km ed è situato tra il Km 262,300 ed il Km 263,400 della strada 9 “via Emilia”.

L’attraverso del Po è costituito da 11 campate. Il peso complessivo è di 7 mila tonnellate.

L’impalcato del nuovo ponte è largo 14,50 metri e comprende, oltre alle barriere laterali, la carreggiata stradale per 9,50 metri, il marciapiede di servizio per 1 metro e la pista ciclabile per 3 metri.

Per realizzare l’opera hanno operato 160 uomini dell’impresa esecutrice per oltre 450 mila ore, un’infrastruttura che è avanzata per quasi 3 metri al giorno.

Il nuovo ponte è costituito da 8 mila tonnellate d’acciaio, 30 mila metri cubi di calcestruzzo, 4 mila e 500 metri lineari di diaframmi e 6 mila e 600 metri lineari di micropali.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank