Lettera aperta del sindaco di Piacenza Reggi sul caso salmonella

Il sindaco di Piacenza Roberto Reggi ha scritto una lettera aperta alle famiglie coinvolte nell’episodio dell’infezione da salmonella che, nello scorso febbraio, ha creato preoccupazione e disagi a 42 bambini che frequentano le mense scolastiche e alle loro 37 famiglie.

Ecco il testo della lettera aperta:

In questo particolare momento dell’anno, che intreccia le attese per il futuro al bilancio dei dodici mesi appena trascorsi, vorrei ripercorrere una vicenda che, riguardando direttamente i servizi scolastici piacentini, mi ha coinvolto non solo nel mio ruolo di sindaco, ma anche sotto il profilo umano.

Fortunatamente, tutto si è risolto per il meglio. Una volta accertato lo stato di salute dei piccoli e il superamento di ogni malessere – il che, per l’Amministrazione comunale, ha rappresentato un atto doveroso e prioritario rispetto ad ogni altro – abbiamo potuto riaffermare, con orgoglio, sia l’efficacia dei controlli sanitari e di sicurezza alimentare, sia l’elevata qualità effettiva del servizio di refezione, che non è stata in alcun modo intaccata. Anzi, da questa esperienza abbiamo tratto l’opportunità per migliorare e rafforzare ulteriormente, con tutti i soggetti preposti, le già capillari procedure di gestione e verifica.

Con questa consapevolezza, è in primo luogo ai bambini e ai loro genitori, unitamente a tutti coloro che hanno vissuto in prima persona quanto è accaduto, che desidero esprimere la mia gratitudine: credo che il comportamento responsabile delle famiglie, grazie al quale è stato possibile – confrontandosi e dialogando – trovare una soluzione condivisa, sia stato esemplare. Insieme, siamo riusciti a raggiungere l’intesa sul risarcimento dei danni, per quanti ne avevano fatto domanda, e già da qualche mese le relative somme sono state liquidate.

Un ringraziamento sincero, quindi, ai genitori che hanno reagito con grande dignità e correttezza, aprendosi all’ascolto, valutando senza pregiudizi le proposte ricevute e continuando a credere nella serietà dell’impegno che io stesso e l’Amministrazione comunale abbiamo assunto nei loro confronti.

La mia riconoscenza va anche alle ditte appaltatrici, al salumificio fornitore del prodotto e al loro legale, per aver corrisposto alla mia richiesta di tempestività nei risarcimenti, anche anticipando i tempi dell’assicurazione. Allo stesso modo, vorrei cogliere l’occasione per ringraziare ancora una volta Arpa e Ausl per la collaborazione costante nel garantire le informazioni e il monitoraggio, nonché gli Uffici comunali interessati che hanno riservato, a questi fatti, un’attenzione e una dedizione particolari.

Infine, un attestato di stima e di gratitudine alla famiglia Clini – Cattadori, che ha scelto di devolvere all’associazione Assofa la somma del risarcimento, trasformando un evento spiacevole in una preziosa opportunità di sostegno al sociale. Penso che questo sia, nell’avvicinarsi di un Natale che auguro a tutti sereno e arricchito dal calore degli affetti, un altro esempio importante di buona cittadinanza.

Roberto Reggi

Sindaco di Piacenza

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank