Domani sit-in di Legambiente davanti alla Provincia

Legambiente attacca il progetto della costruzione di un impianto eolico al passo del Mercatello nel comune di Ferriere ed insieme ad alcuni comitati contrari alla realizzazione della struttura, ha indicato quali sono i numerosi problemi ancora da chiarire prima dell’approvazione del progetto. La protesta avverrà domani mattina con un presidio contro l’eolico previsto alle ore 9.40 in corso Garibaldi davanti alla Provincia. Le motivazioni: si parte dal luogo imprecisato della collocazione delle pale eoliche, alla costruzione di circa 4 chilometri di strade nuove o da allargare rispetto a quelle già esistenti. Si tratta di interventi non indifferenti nei confronti del paesaggio. Un’altra questione importante riguarda l’utilizzo dei terreni sui quali avverrà la costruzione dell’impianto, in quanto secondo un documento firmato dalla Regione Emilia Romagna, si tratta di terreni destinati esclusivamente ad uso civico ed agricolo, sui quali ogni intervento deve rispettare tale vincolo. Inoltre una lettera è stata spedita da alcuni proprietari terrieri che, all’oscuro, hanno subito interventi senza permesso, alla Regione, alla Soprintendenza di Parma, al Corpo Forestale, alla Provincia, al Comune di Ferriere ed alla Ditta proponente il progetto, chiedendo spiegazioni per la mancanza di autorizzazioni ed il risarcimento dei danni subiti ai terreni. Legambiente ha deciso di appoggiare i comitati cittadini e si dichiara contraria alla costruzione di grandi impianti eolici e solari che danneggiano il paesaggio. E’ previsto domani in mattinata un presidio di fronte alla sede della provincia per protestare contro la chiusura del Procedimento di Via (Valutazione di impatto ambientale), che probabilmente sarà chiuso durante il giorno nella conferenza autorizzativa dei servizi.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank