11^ giornata: Copra Morpho Piacenza – Tonno Callipo Vibo Valentia 0-3

Copra Morpho Piacenza – Tonno Callipo Vibo Valentia  0-3 (22-25; 22-25; 18-25) ASCOLTA – Radiocronaca di Carlo Lombardi 

Commento: La CopraMorpho manca il regalo di Natale ai suoi tifosi: la formazione di Angelo Lorenzetti, nella tradizionale gara del 26 dicembre sbaglia tutto ed esce sconfitta dalla Tonno Callipo Vibo Valentia, diretta avversaria per le ultime posizioni della Final Eight di Coppa Italia. per 3-0. Coscione e Simeonov tra gli avversari trovano l’intesa perfetta, mentre Piacenza non sembra mai scendere in campo con la convinzione giusta per cercare di vincere almeno un set. Lorenzetti prova a combinare la carte, ma la panchina non l’aiuta ed il risultato finale evidenzia la scarsa vena realizzativa in attacco dei biancorossi. Primo buono proposito del nuovo anno è quindi dimenticare Vibo, per ripartire, il 2 gennaio, dalla trasferta contro Cuneo con il piede giusto.

Primo set: Piacenza priva di Semenzato: il centrale si è infortunato in allenamento durante la settimana: frattura del primo metacarpo della mano destra.SOno gli ospiti a fare la partita11-15. Ruiz prova a recuperare con due attacchi positivi 13-15. Il finale però è tutto per Vibo Valentia 22-25 trascinata da Simeonov, che ha messo a segno 7 punti. Bene a Coscione regista calabrese. Ace di Nilsson e Piacenza torna a meno 4 . Ma lo stesso Nilsson sbaglia il servizio 13-18. Coscione ancora a segno 14-19. Esce Hristo Zlatanov, entra Marcus Popp. Gran muro a tre di Piacenza con Massari 15-19. Sono proprio i più giovani a tirare fuori le cose migliori del match. Erroraccio di Nilsson che attacca in rete 15-21. Tencati rende meno amaro il divario 17-21. Torna in campo Zlatanov.

Secondo set: si combatte punto a punto. 6-7. Nilsson trova il pari 7-7. Gonzalez porta i biancorossi in vantaggio 8-7. Grandissima difesa di Popp, vana però perchè gli ospiti dopo un’azione prolungata trovano il 10 pari. Eorrore al servizio di Zlatanov 11-13. Out di Coscione e Piacenza trova il 13 pari. Nilsson fra i migliori dei suoi impeisce a Vibo di prendere il largo 13-15. Invasione biancorossa 14-16. Piacenza trova ancora la parità 16-16. Gonzalez serve una palla deliziosa per Zlaatanov 18-18: Piacenza resta in partita ma non riesce a superare gli ospiti nel punteggio. Out il servizio di Nilsson 18-19. Ecco la svolta che i tifosi aspettavano: ace di Zlatanov 20-19. Simeonov trova il muro out del 20-20. Primo tempo di Holt 22-22. Azione prolungata alla fine è Anderson in pipe a segnare il punto del 22-24. Il set sfugge lentamente dalle mani dei ragazzi di Lorenzetti. Simeonov chiude il secondo set 22-25. Simeonov ancora decisivo e probabile MVP della gara più che altro per la grande quantità di attacchi positivi.

Terzo set: Sono ancora i calabresi a fare la partita 3-6, rischia di essere una Caporetto biancorossa, una sconfitta che sarebbe pesantissima per classifica e morale. Mani out di Zlatanov 5-7. 5-8 con un grande Coscione sempre decisivo. Biancorossi spreconi e disattenti, assolutamente in giornata negativa 7-13. Situazione devastante per Piacenza, i biancorossi giocano malissimo e gli sparuti sostenitori di Vibo si fanno sentire. Lorenzetti chiama già il suo secondo time-out discrezionale. Grandissima diagonale di Simeonov 10-15. Esce Gonzalez entra Boschi ( segno che Lorenzetti considera la partita già conclusa). 10-16. Solo i più giovani fanno vedere cose buone, ma il divario è eccessivo 18-23. Simeonov firma il 18-24. Finisce 18-25

Prossima giornata: Domenica 2 gennaio 2011 ore 18 Brebanca Lannutti Cuneo –  Copra Morpho Piacenza (12^giornata di campionato)

Diretta su Radio Sound:Radio Ufficiale del Piacenza volley, Piacenza calcio e Piacenza Basket. La Radio 100% Grande Sport.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank