Un maialino, un gallo e un coniglio nano in testa al corteo degli animali

Un mailaino col fiocco rosa, un gallo di nome Gelsomino e un coniglio nano. Si è aperto con questo simpatico trio il corteo degli animali nell’ambito della tradizionale festa di sant’Antonio a Trebbia (Piacenza), seguito da tanti altri amici dell’uomo, non solo cani ma anche gatti, pony, volatili. Creature di Dio, la cui dignità è stata ricordata durante il rito della benedizione degli animali e dei campi che si è svolto come di consueto nella parrocchia di Sant’Antonio a Trebbia, sulla via Emilia pavese. «Il corteo recupera in forme moderne una tradizione secolare di festa di ringraziamento per i raccolti dei campi dell’anno appena finito e di augurio per i quelli del prossimo». Non sono mancati momenti golosi con i tradizionali turtlit e momenti di svago per grandi e piccini, il concerto della Banda Ponchielli e l’esibizione delle unità cinofile della Croce Rossa

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank