\”Progetto donna\”, nasce a Piacenza uno sportello di ascolto e supporto

Uno sportello di ascolto per tutte le esigenze e i problemi delle donne. E’ questo il “Progetto donna” ideato dal consigliere provinciale delegato alle Pari opportunità Danila Pedretti (Lega Nord) e dal consigliere comunale Lucia Girometta (Pdl), che ieri a Palazzo Garibaldi hanno alzato il velo sul nuovo servizio che dovrebbe prendere il via in forma sperimentale dalla fine di febbraio, per poi stabilizzarsi con l’arrivo di marzo.

«L’obiettivo – ha detto l’esponente del Carroccio – è quello di creare un punto di ascolto per tutte le esigenze, da quelle dell’imprenditrice a quelle della casalinga». «Solo ascoltando la gente – ha aggiunto Pedretti – si capiscono realmente i problemi».

La politica, dunque, cerca di abbattere le barriere che la separano dalla vita quotidiana, con cui, però, il mondo dei partiti e delle sedute consiliari condivide un problema; quello della «rappresentanza femminile», a cui lo sportello tenterà di dar voce in «un mondo tagliato al maschile», secondo il consigliere leghista.

Come ha inoltre evidenziato Girometta, con questa iniziativa il centrodestra piacentino, ma non solo, cerca di riappropriarsi di tematiche «su cui mette costantemente il cappello la sinistra». «Noi – ha detto Girometta – vogliamo dimostrare che il centrodestra è attento ai problemi di genere, senza però assumere un atteggiamento femminista».

Ascolta l’audio con l’intervista con Lucia Girometta

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank