Buoni risultati per gli atleti dell\’Anspi-Sport San Lazzaro

Gli atleti ed i tecnici dell’ANSPI-SPORT San Nazzaro hanno avuto due giorni pieni di impegni ma anche ricchi di soddisfazioni.

I primi a scendere in pista sono stati gli atleti della categoria Cadetti (under 16), che si sono impegnati a Piacenza nei campionati provinciali individuali ed hanno fatto il pieno di vittorie nel settore lanci.

Ha aperto la serie Eric Russo che ha vinto nel lancio del disco con la misura di 21,06m, imitato subito dopo da Alberto Rossini nel lancio del giavellotto, vinto con la misura di 22,46m; è stata poi la volta di Manuel Perazzoli che si è aggiudicato il titolo di campione provinciale di lancio del Martello scagliando l’attrezzo a 30,69m e precedendo il compagno di squadra Matteo Laucello fermo a 20,68m; ultima gara in programma il getto del peso dove Eric Russo ha concesso il bis vincendo con la misura di 10.62m.

Hai campionati provinciali ha partecipato anche l’atleta della categoria ragazze Greta Perazzoli che è giunta a ridosso delle prime sia nei 60m piani sia nel getto del peso.

Domenica mattina gli specialisti della marcia hanno preso parte a Sala Baganza (PR) alla gara nazionale del prestigioso Trofeo Frigerio.

Buone le prestazioni delle due ragazze categoria esordienti Ilaria Marenghi e Sonia Cremona che si sono classificate rispettivamente quinta e settima su un percorso di 1150m molto duro e selettivo ma, soprattutto, è stato l’allievo Matteo Agnelliti a sorprendere giungendo terzo della sua categoria, percorrendo i 5 Km del tortuoso circuito con il tempo di 31’28”, veramente significativo considerando che l’atleta era al rientro dopo 18 mesi di stop per problemi fisici.

Domenica pomeriggio è stato quindi il turno di Alessandro Castelli, il quale, impegnato a Modena nei campionati societari categoria allievi, ha ribadito la propria supremazia in Emilia Romagna nel getto del peso vincendo la gara con la misura di m14,45 e cogliendo anche un inaspettato terzo posto nel lancio del martello con la misura di 37,92m. che migliora il primato personale di 142cm.

Visti questi presupposti la stagione dell’atletica leggera che sta entrando nel vivo si preannuncia molto interessante per la società di Monticelli d’Ongina, anche se la cronica carenza di strutture impedisce ai quasi settanta atleti in organico di essere competitivi nelle gare di velocità e salti, ma chissà che i successi dei lanciatori e dei marciatori non convinca gli amministratori locali a tener conto anche delle loro necessità.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank